CALDO COME IL FUOCO di J.L.Armentrout - Recensione

martedì 28 ottobre 2014

E inizia una nuova serie paranormal-romance della bravissima J.L.Armentrout. Come forse avrete già capito questa autrice è una delle mie preferite, la amo soprattutto per la serie new adult Wait for You, ma la sua scrittura è riconoscibile e piacevole anche in questo genere. Dopo la serie Lux con i suoi extraterrestri, questa volta ci troviamo di fronte a gargoyle e demoni e l’inizio è davvero promettente.

CALDO COME IL FUOCO

Titolo: Caldo come il fuoco
Titolo originale: White Hot Kiss
     

Voto 

Autore: J.L.Armentrout

Serie: The Dark Elements #- volume 1/3
Edizioni: Harlequin Mondadori – Bluenocturne
Genere: Paranormal Romance - YA


Sinossi: Il primo bacio potrebbe essere l'ultimo...
Metà demone e metà gargoyle, Layla ha poteri che nessun altro possiede e per questo i Guardiani, la razza incaricata di difendere l'umanità dalle creature infernali, l'hanno accolta tra di loro pur diffidando della sua vera natura. Ma la cosa peggiore, un'autentica condanna, è che le basta un bacio per uccidere qualunque creatura abbia un'anima. Compreso Zayne, il ragazzo con cui è cresciuta e di cui è innamorata da sempre. Poi nella sua vita compare Roth, e all'improvviso tutto cambia. Bello, sexy, trasgressivo, è un demone come lei, e non avendo anima potrebbe baciarlo senza fargli alcun male. Layla sa che dovrebbe stargli lontana, che frequentarlo potrebbe essere molto pericoloso. Ma quando scopre fino a che punto, tutto a un tratto baciarlo sembra ben poca cosa in confronto alla minaccia che incombe sul mondo

♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥
La mia opinione


Dopo aver letto in lingua originale il prologo di questa nuova serie (la mia recensione qui) ero davvero curiosa di proseguire e quindi appena ho saputo che sarebbe stata pubblicata per la collana Bluenocturne della HM non ho potuto far altro che aspettarne pazientemente l’uscita.

Sicuramente si deve affrontare la lettura di questo libro avendo ben chiaro il fatto che ci si trova davanti ad uno YA, quindi il lettore più "adulto" non deve stupirsi o infastidirsi per qualche espressione o gergo che in effetti possono andare bene solo se si pensa all’età dei lettori a cui è destinato. Inoltre non ci si deve aspettare scene hot che superino il limite, o meglio, la passione c’è eccome, ma tutto viene descritto con molta delicatezza senza mai oltrepassare i limiti.

Detto questo posso affermare che la lettura è davvero piacevole, il mondo che ha creato la Armentrout è intrigante: Gargoyle-Guardiani che proteggono gli umani dai Demoni, ma sarà poi così definito il confine tra buoni e cattivi?A partire dalla protagonista, Layla, metà demone e metà Guardiano. 

Layla è stata adottata da una famiglia di guardiani quando era bambina e ora adolescente cerca in ogni modo di negare la sua metà demone e di aiutare i Guardiani a catturarli usando la sua capacità di vedere le anime per marchiarli e renderli più facilmente individuabili. Oltre a questa capacità Layla ha un altro “dono” particolare: può succhiare le anime con un bacio. Ovviamente i demoni non ne sono soggetti (perché non hanno un’anima) , ma allo stesso tempo questa sua capacità le impedisce di vivere la vita normale, visto che avvicinarsi a un qualsiasi ragazzo vorrebbe dire rischiare togliergli l’anima con un bacio...

Come ci ha abituato la Armentrout anche questa protagonista è una ragazza tosta, frizzante e indipendente, che non si lascia abbattere nonostante la sofferenza e le limitazioni a cui è costretta. E’ stata cresciuta con l’idea di dover reprimere la sua metà demone, perché i demoni sono malvagi, e allo stesso tempo viene vista con sospetto dai Guardiani che frequentano la casa in cui vive, perché il suo potere la rende pericolosa. Layla sa che non potrà mai diventare una Guardiana proprio il sangue di  demone che le scorre nelle vene, ma soprattutto sa che non ci potrà mai essere nulla tra lei e Zayne, il Guardiano con cui è cresciuta e per cui prova qualcosa che va oltre alla semplice amicizia.

Zayne è il figlio di Abbot, il suo padre adottivo. Le è sempre stato accanto, ha cercato di aiutarla quando la sua parte demone cercava di prendere il sopravvento e il loro rapporto viaggia sul confine tra amicizia e amore, ma quel confine non può e non potrà mai essere valicato perché Layla non può avvicinarsi troppo a lui o rischierebbe di rubargli l’anima, e inoltre,  Zayne ha l’obbligo di trovare una Guardiana con sangue puro che diventi la sua compagna.

Non si può non amare Layla e non sentirsi dispiaciuti per lei, si vorrebbe poterla consolare perché nessuno si rende conto di quanto cerchi di opprimere una parte di sé stessa per aiutare i Guardiani e sentirsi parte di loro, e nonostante tutto sente di non essere accettata. Non è certo sua la colpa di essere figlia di un Demone e di un Guardiano, ma questo non impedisce alla sua famiglia di tenerla all’ oscuro di segreti che la riguardano o di trattarla sempre con un certo distacco.

Sicuramente Zayne le è accanto, ma in realtà il suo comportamento (almeno fino alla fine di questo primo libro) mi ha fatto solo arrabbiare. Lo dico sinceramente, a meno che non accada qualcosa di veramente eclatante nel secondo libro della serie, Zayne non mi piace affatto! Non mi piace il suo trattarla con condiscendenza e nel frattempo seguire le indicazioni del padre e andare a spifferagli tutto, il suo starle vicino ed essere preso da lei ma allo stesso tempo non fare nulla per avvicinarsi, il suo non voler seguire le regole paterne ma poi non agire per ribellarsi. Con lui Layla si sente sì al sicuro, ma mai adeguata, sempre un essere inferiore.

E poi arriva lui, Roth, il demone più sexy,intrigante, bello, arrogante, insolente e seducente che si possa incontrare…. 

"Hai bisogno di qualcosa," disse, e quando fui di fronte a lui aggiunse " Il tuo viso."
"Il mio viso?"
"Ha bisogno di uno dei miei baci."

Roth entra nella vita di Layla come un fuoco improvviso, la accetta per quella che è, accetta la sua parte demone ma anche la sua parte Guardiana, con lui Layla non si sente mai inadeguata o inferiore, si sente libera di fare ed essere ciò che è, la sua “fame” di anime non prende il sopravvento come le accade quando è con i Guardiani e, soprattutto, non ha bisogno di stare lontana da lui, perché lui non ha un’anima che lei possa rubargli con un bacio…

"La tua vita non è ciò che non puoi fare. Riguarda ciò che puoi fare"

Roth non si comporta come un demone, o almeno non come Layla crede si comportino i demoni. Riesce a insinuare il dubbio in Layla: e se i demoni non fossero poi così cattivi come le hanno sempre detto? E se quel confine tra bene e male non fosse poi così definito? Certo Roth è un demone, mente e manipola, non ha un cuore umano ma in lui c’è anche altro. Vive con dei gattini, fa giardinaggio, suona il pianoforte e forse dietro la facciata da bad-boy arrogante si nasconde qualcosa di diverso, qualcosa di cui forse anche lui non sospetta l’esistenza.

"Le persone con le anime più pure sono capaci delle più grandi malvagità. Nessuno è prefetto, non importa cosa siano o da quale parte combattano"

Roth affascina Layla, la seduce ma allo stesso tempo ne resta sedotto e questo fa crescere tra loro un sentimento che li unisce e che cresce piano piano attraverso le schermaglie, le battute, gli avvicinamenti e l’attrazione, le gentilezze e la passione.  Tra loro potrebbe esserci qualcosa di molto più profondo di quanto entrambi siano in grado di comprendere, qualcosa che nessuno dei due avrebbe mai pensato di poter trovare nella propria esistenza.

"Ho perso me stesso nel momento in cui ho trovato te"

Come sempre la Armentrout riesce a creare dei personaggi di carattere e affascinanti, ci mostra le loro anime e le loro sensazioni, ci stuzzica con dialoghi divertenti e crea storie che, seppur dedicate a una certa fascia di pubblico, in realtà sono una lettura davvero piacevole per chiunque ami il genere paranormal-romance.

Assolutamente consigliato! Attenzione però, se non amate aspettare e non leggete in lingua vi avviso che il finale potrebbe lasciare un po’ con l’amaro in bocca!

♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥
La serie THE DARK ELEMENTS è così composta:
Dolce come il miele - Prequel -- Harlequin Mondadori Bluenocturne [solo ebook]
Caldo come il fuoco -- Harlequin Mondadori Bluenocturne
Stone cold touch -- Inedito in Italia
Every Last Breath (pubblicazione inglese prevista per il 2015)


Nessun commento:

Posta un commento