BLOGTOUR



REGALI PER VOI

CALENDARIO USCITE

Cuore d'inverno di Elle Eloise: recensione



Buon mercoledì care lettrici, siete pronte a emozionarvi con una nuova storia? Oggi vi parlo di Cuore d'inverno, di Elle Eloise.

Cuore d'inverno è il primo volume della serie How To Disappear Completely nella sua edizione self rivista e corretta. In questo primo capitolo della serie di Elle Eloise ci troviamo davanti alle forte emozioni scaturite dalla storia di Sara e Isaak, e vi assicuro che sarà impossibile non farsi risucchiare dalla lettura.

Vi ricordo che Cuore d'inverno racconta una storia autoconclusiva e si può quindi leggere indipendentemente dagli altri della serie. 

Sta chiedendo di guardarla, sta chiedendo di accettarla, e io non riesco a non farlo. Non potrei più tornare indietro, sono stregato da ogni cosa che la riguarda, bella o brutta, luce e ombra. Bacio delicatamente le sue lacrime salate, poi mi sposto sulle labbra schiuse. La guardo, come ha comandato di fare col suo silenzio, accarezzo ogni dettaglio del suo corpo, soffermandomi su quei traumi che ormai fanno parte di lei, come i rami fanno parte di un albero.

CUORE D'INVERNO
Elle Eloise


Serie: How to disappear completely #1
Genere: Romance contemporaneo
Titolo originale: --
Editore: Self Publishing
Prezzo cartaceo: € 14,55
Prezzo ebook: € 2,99
Pagine: 380
Link d’acquisto: Amazon



Il sentimento forte e profondo tra due persone può risanare lo strappo di una vita spezzata? Sara, giovane punk dal trucco pesante e i piercing in faccia, non passa di certo inosservata a Sankt Jakob, un paesino nel Tirolo austriaco. Dopo che un tragico evento ha spezzato a metà il normale corso della sua vita e di quella dei suoi amici, Sara ha infatti deciso di abbandonare tutto e fuggire da Torino. È a un passo dal rinunciare per sempre alla propria felicità e a chiudersi in se stessa, quando incontra Isaak, ragazzo solare e caparbio che nasconde un vissuto familiare travagliato. Non potrebbero essere più diversi, eppure lui sembra in grado di comprenderla e di farle tornare la voglia di assaporare la vita in ogni sua sfumatura. Il giorno in cui il passato torna a bussare alla sua porta, Sara capisce di non poter scappare per sempre.




LA MIA OPINIONE
Non appena si inizia a leggere questo romanzo si capisce che ci si sta per immergere in una storia intensa e girando l'ultima pagina ne abbiamo la conferma. 

Sara ha ventidue anni ma sul suo cuore pesa il dolore di una tragedia che l'ha completamente distrutta, segnata nel corpo e nell'anima. Come se non bastasse anche la sua infanzia e l'adolescenza non sono state le più felici, il padre non l'ha praticamente mai visto e con la madre i rapporti sono pessimi, a ragion veduta. Nonostante abbia tre amici e coinquilini che le sono stati accanto nelle settimane più difficili e che vogliono prendersi cura di lei, Sara non riesce a uscire dal suo dolore, dagli incubi, le paure, i sensi di colpa e di perdita che una sola, terribile notte le hanno procurato. Per questo prende l'unica decisione che in quel momento le sembra possibile: andarsene.

Sara lascia Torino e gli amici per andare in una cittadina austriaca, un luogo non scelto a caso e che si dimostra ben presto il luogo giusto per potersi allontanare dal passato e sentirsi accolta.

È qui che Sara incontra Isaak, il nipote del suo nuovo titolare, uno studente prossimo alla laurea, un rapporto più che burrascoso con il padre, una perdita dolorosa e un rifugiarsi nelle avventure da una notte con donne di cui non gli importa nulla. Isaak può sembrare il solito bel playboy, ma come Sara anche noi sin da subito percepiamo qualcosa di diverso in lui, il suo essere attento ai dettagli, ascoltare con il cuore, vedere con l'anima. 

Isaak non si arrende con Sara, attraversa i suoi silenzi, rispetta i suoi momenti bui e gli permette di scorgere la ragazza che si nasconde dietro i piercing e i vestiti scuri. Ma sarà in grado di rimettere insieme i pezzi che si sono rotti? Questi due ragazzi riusciranno a toccarsi le anime e guarire le loro ferite?

Come ho anticipato la storia scritta dalla Eloise è veramente intensa, di quelle che ti permettono di sentire sulla pelle le sensazioni vissute dai protagonisti. Lo stile è scorrevole e capace di catturare l'attenzione sin da subito, trasmette ogni attimo, ci mostra i luoghi come in un film e grazie al punto di vista alternato ci permette di conoscere a fondo entrambi i protagonisti avvicinandoci a loro.

C'è amore, amicizia e anche tanta sofferenza tra queste pagine che riescono a farci commuovere più volte, soprattutto durante i flashback che ci portano a vivere ciò che ha passato la protagonista rendendocene partecipi. E poi c'è tanta musica ad accompagnarci, di quella conosciuta e quella meno, musica che non vediamo l'ora di poter ascoltare e scoprire.

I personaggi sono tutti ben delineati, non solo i due protagonisti, e hanno profondità, spessore umano, diventano persone e non più personaggi con i loro pregi e difetti.

Cuore d'inverno è una lettura vibrante che sa regalare emozioni di ogni tipo, una storia da leggere d'un fiato lasciandosi trasportare dalle sensazioni e amando profondamente i suoi protagonisti.





CALENDARIO REVIEW PARTY
Questa mia recensione fa parte del review party che si tiene in questi giorni per il romanzo, qui potete trovare il calendario completo. Seguiteci! 













Simili che potrebbero piacerti

0 Commenti

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy

                              © ALL RIGHTS RESERVED
     È vietato riprodurre materiale come recensioni o altri pensieri e
    iniziative propri dell'autore senza aver prima ricevuto autorizzazione.