Booktag: VITA DA LETTORE

mercoledì 5 agosto 2015


Un booktag fra i tanti che dovrei concludere, ma questo mi è piaciuto subito appena l'ho visto e ringrazio per la nomina e la creazione del tag Luigi, del blog EVERPOP (che tra l'altro vi consiglio di seguire, io mi diverto molto con i suoi post ^^).

Questa volta ho dovuto scavare nella memoria passata (e non è che fosse proprio dietro l'angolo), e ricostruire la mia "vita da lettrice" attraverso i libri associati ad alcuni periodi chiave.

Ma prima di lasciarvi alle mie scelte ecco le regole da seguire:
  1. Citare il blog che ti ha nominato e quello dal quale è partito il tag
  2. Tagga ogni volta 5 blogger
  3. Usa il banner qui sopra

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣


MOMENTO #1 : IL MIO PRIMO LIBRO

  Il mio primissimo libro è stato questo che vedete sopra, proprio lui che è ancora rinchiuso segretamente in una scatola in cantina e guai a chi osa toccarlo - Le grandi favole di Walt Disney. Praticamente è consumato, l'avrò letto e riletto, e poi ho passato ore a copiare i disegni.
MOMENTO #2: LE SCUOLE ELEMENTARI
Il libro che mi ricorda le scuole elementari, non tanto come lettura scolastica ma come periodo, è sicuramente Pollyanna della Porter, tra l'altro direi il primo libro "serio" di cui ho memoria. Ho letto e riletto il libro, poi il seguito, e alla fine mi sono fiondata anche sul cartone animato, ma il libro è rimasto il mio primo amore. Purtroppo con l'ultimo trasloco  è andato perso, la mia edizione era rosa con la copertina rigida e lucida, una meraviglia che non riesco più a trovare in giro (sto per mettermi a piangere dal nervoso!). 
MOMENTO #3: LE SCUOLE MEDIE

Direi che nel periodo delle scuole medie ero davvero persa nel mio mondo, quindi non potevo non leggere La storia infinita ed entrare nel mondo di Fantàsia, e infatti ecco qua la mia bella copia originale (comincio a sentirmi anziana...)
MOMENTO #4: IL LICEO

Ovvero ITC. Mi sono sforzata di trovare qualche libro che mi ricordasse il periodo e non fosse scolastico, purtroppo non ho trovato nulla nella memoria (in realtà vorrei proprio cancellare il periodo). Allora mi butto su quell'unico romanzo che mi ricorda le ore di letteratura - I promessi sposi. Come potete vedere è ancora nella libreria, e il prezzo è in lire, ed ora mi sento sempre più anziana :-( 
MOMENTO #5: UNIVERSITA’
Non avendo frequentato l'Uni, mi butto sul momento Lavoro. Dopo le superiori e il "rigetto" per le letture obbligate, mi sono finalmente sentita libera di scegliere e quindi il primo libro che ha segnato il passaggio è stato Il Ritratto di Dorian Grey, che tra l'altro è anche uno dei miei libri preferiti (forse il preferito in assoluto). 
MOMENTO #6: IL COMPLEANNO PIU’ BELLO
Tasto dolente, in realtà non ricordo di aver mai ricevuto un libro come regalo di compleanno. Un po' perché amo comprarli da sola, e poi non so, amici e parenti non hanno forse mai capito che sarebbe uno dei pochi regali a farmi felice, da quell'orecchio non ci sentono... Infatti penso che se mai qualcuno mi regalerà un libro guadagnerà immediatamente almeno 10 punti ai miei occhi, se poi azzecca anche il libro potrei decidere di nominarlo amico/a a vita ^^
MOMENTO #7: NATALE

Per il momento Natale non posso fare a meno di scegliere la Saga di Twilight della Meyer. Ricordo di essermi regalata l'intera saga e aver passato da Natale a Capodanno completamente immersa nella lettura fino a concluderla. Ed ora mi sento un tantino meno anziana ^^
MOMENTO #8: ESTATE
  

Estate e penso subito all'estate scorsa quando mi sono tuffata nell'avventura della lettura in lingua e ho divorato questi tre libri di Colleen Hoover: Maybe Someday, Ugly Love e Finding Cinderella. Quanto sono stata felice di conoscere l'inglese!!
MOMENTO #9: IN VIAGGIO
In realtà quando viaggio lo faccio in treno e non riesco a leggere, preferisco ascoltare la musica e osservare i paesaggi che cambiano. Ho tentato di trovare nella memoria qualcosa che magari mi ricordasse un luogo visitato, ma anche in questo caso i libri non mi accompagnano, passo più tempo a fare passeggiate e scoprire il posto. 
MOMENTO #10: L’ANNO ATTUALE
 

Quest'anno ho letto poco in confronto al passato, causa impegni del blog in realtà mi sono buttata quasi esclusivamente sugli autori italiani. Ho percorso anche la mia lista su Goodreads  cercando tra le 5 stelle, ma alla fine mi sono lasciata guidare dall'istinto e sono caduta sempre sui soliti due titoli che nomino in continuazione perché, se devo guardare solo alle letture del 2015, sono quelli che mi hanno più di altri lasciato qualcosa a livello personale per motivi diversi ma un certo senso comuni: Buonanotte amore mio - Essere Melvin 
♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣
Questa in breve la mia storia libresca. Ora tocca a voi, ormai sono stati taggati quasi tutti i blog quindi mi limito a uno e chi vuole aggiungersi me lo faccia sapere ^^
Il bosco dei sogni fantastici 

1 commento: