PUOI FIDARTI DI ME di Leisa Rayven - Recensione

martedì 4 agosto 2015


La recensione di questa mattina è dedicata al secondo capitolo di una serie New Adult che sta spopolando (ed io mi chiedo ancora bene i motivi...), la Starcrossed di Leisa Rayven.
Premetto che ho letto anche il primo di cui non ho fatto la recensione, diciamo solo che arriva ai tre cuori perché devo ammettere il talento narrativo dell'autrice, che riesce a coinvolgere nonostante una trama a mio parere che lascia un po' a desiderare. Comunque ve ne parlo in breve prima di lasciarvi la mia opinione sul seguito, fortunatamente migliore.


PUOI FIDARTI DI ME - LEISA RAYVEN


Titolo: Puoi fidarti di me
Autore: Leisa Rayven
Serie: Starcrossed volume #2
Editore: Fabbri Life
Genere: Romance New Adult
Pagine: 336
Link Acquisto

Sinossi
Cassie e Ethan sono anime gemelle, ma a volte l’amore e la passione non bastano. Si sono amati così intensamente che, quando Ethan ha rovinato tutto il cuore di Cassie si è irrimediabilmente spezzato. Dopo alcuni anni il sogno di diventare attori si è realizzato per entrambi, ma a quale prezzo? Ethan ritorna e Cassie dovrà trovare il modo per superare la paura e la diffidenza o rinunciare a lui per sempre.  
♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣
La mia opinione

Puoi fidarti di me è il secondo libro della serie Starcrossed (il primo è Cancella il giorno che mi hai incontrato), e racconta la storia d’amore travagliata tra Cassie ed Ethan. I due giovani si incontrano al college dove studiano recitazione. Entrambi di talento, sembrano molto distanti tra loro ma in realtà riescono a creare un'alchimia sul palco che ben presto si riflette anche nella realtà. Iniziano a stare insieme, ma Ethan ha dei traumi da superare e non vuole rendere pubblica la relazione. Dal canto suo Cassie vorrebbe qualcosa di più del sesso e cerca in ogni modo di avvicinarsi al vero Ethan.
In questo primo volume la trama non affronta approfonditamente i problemi che hanno portato Ethan a fuggire le relazioni, e Cassie sembra quasi un'assatanata. L'autrice, nonostante riesca a coinvolgere, inserisce una sessualità a mio parere esagerata e imbarazzante, anche per il contesto in cui si svolge.

Ma veniamo al secondo capitolo, che fortunatamente lascia da parte per la maggior parte del tempo le situazioni "calde" a favore di una maggiore caratterizzazione psicologica dei personaggi e dei loro sentimenti.

È passato qualche anno da quando Ethan ha lasciato Cassie e le vite di entrambi sono andate avanti. Hanno raggiunto il sogno di diventare attori di teatro, ma la carriera non riempie il vuoto dei loro cuori. 

Ethan ha toccato il fondo durante la sua lontananza, ma ha deciso di cambiare ed affrontare i problemi che hanno influito sulla sua vita per cercare di riconquistare la donna che ha sempre amato e diventare l’uomo che merita di avere al suo fianco. 
Cassie nel frattempo si è trasformata, è diventa spaventosamente simile all’Ethan di un tempo. Essere abbandonati, da un familiare o da un’amante lascia nell’ anima una ferita profonda che è difficile rimarginare e spinge a comportamenti irrazionali che non sempre si è in grado di modificare.  Cassie ora capisce molto bene cosa provasse Ethan un tempo standole accanto, quanto tutto ciò che aveva tentato di fare per lui e per la loro storia fosse inutile fintanto che lui stesso non avesse deciso di affrontare i suoi timori. Ritrovarselo di nuovo accanto, mentre le dichiara quell’ amore per il quale avrebbe voluto che lui lottasse un tempo e che invece l’aveva terrorizzato, la riporta al passato facendo emergere quella corazza che negli anni si è costruita attorno al cuore per non soffrire, gettandosi in storie da una notte per fuggire da quel sentimento che solo Ethan le aveva fatto provare per poi calpestarlo nel peggiore dei modi.
Amore e passione, paura e dubbi, fiducia e perdono, quali sentimenti prevarranno?

L’autrice usa un intreccio ben riuscito di capitoli ambientati nel passato ed altri nel presente per raccontare e svelare il percorso e gli avvenimenti che hanno portato i protagonisti ad essere ciò che sono. Una scelta azzeccata quella di spezzare la totale narrazione attraverso il punto di vista di Cassie tramite l’espediente di alcuni diari, permettendo al lettore di avere una finestra aperta sulla mente di Ethan. Un percorso di crescita e di consapevolezza quello raccontato dalla Rayven, che mostra come i comportamenti degli altri ci influenzino e lascino segni indelebili fintanto noi stessi con il nostro modo d’essere lo consentiamo, e quanto sia necessario trovare la forza di trasformare gli errori del passato in mattoncini per ricostruire il proprio futuro liberamente. 

La scrittura dell’autrice è scorrevole e per certi aspetti appassionante, al punto da sopperire ad alcune mancanze che ho riscontrato nell’ approfondimento psicologico dei personaggi; i dialoghi e gli scambi tra i protagonisti sono divertenti, anche se forse trasmettono un’idea di immaturità più adatta ad una fascia adolescenziale. 

Una conclusione positiva e che accontenta, un libro  capace di coinvolgere e di far sognare i lettori più romantici che credono e sperano nell’ esistenza dell’anima gemella. A mio avviso un volume unico avrebbe centrato meglio l'obiettivo.

La mia valutazione:    CUORECUORECUORE


Nessun commento:

Posta un commento