BLOGTOUR



REGALI PER VOI

CALENDARIO USCITE

5 motivi per leggere Il giorno che imparai a volare di Katherine Center


Buon mercoledì, oggi vi parlo di Il giorno che imparerai a volare, il romanzo di Katherine Center, pubblicato da Piemme.

Il giorno che imparai a volare è una storia bellissima, di speranza e rinascita, ma anche di amore. In questa terza tappa del blogtour a lui dedicato vi darò 5 motivi per leggere il romanzo.

Vi ricordo di continuare a seguirci in questi giorni sui blog L'universo dei libri, Aria's Wild, I miei magici mondi, Bookspedia.  

IL GIORNO CHE IMPARAI A VOLARE
Katherine Center


Serie: autoconclusivo
Genere: Narrativa

Editore: Piemme
Prezzo cartaceo: € 17,90
Prezzo ebook: € 9,99
Pagine: 368
Link d’acquisto: Piemme



Margaret Jacobsen vive un momento d'oro: ha un lavoro fantastico, un fidanzato che adora, e tutti i sogni di chi sta per cominciare una vita perfetta. E poi arriva quel giorno, quello in cui la felicità avrebbe dovuto prendere forma nel modo più eclatante. La proposta di matrimonio del suo ragazzo, mentre entrambi si librano alti nel cielo su uno dei piccoli velivoli che lui ama pilotare, la sua grande passione. Ma basta la distrazione di un attimo e, insieme all'aereo, la vita intera di Maggie precipita.

In ospedale, costretta a pensare alla possibilità che potrebbe non camminare mai più, Maggie vede crollare tutto intorno a sé: l'amore del fidanzato, vacillante di fronte al tremendo senso di colpa, la carriera, la felicità della sua famiglia

Ma poi arriva Ian: il "peggior" fisioterapista dell'ospedale, quello che le infermiere le sconsigliano per i metodi troppo duri. Ian dai modi bruschi e villani. Ian che la sgrida duramente se non fa i suoi esercizi. Ian èl'unico al mondo a vederla per ciò che è davvero.

Perché, a volte, abbiamo bisogno di qualcuno che ci insegni a volare quando ci sembra di non avere più ali da spiegare. 



5 MOTIVI PER LEGGERE IL GIORNO CHE IMPARARAI A VOLARE

Non mi ci è voluto molto tempo a cercare 5 motivi per leggere il romanzo di Katherine Center, ci sono talmente tante cose positive da dire su queste pagine che forse la cosa più difficile è limitarmi a 5. Ma alla fine eccomi qui a darvi delle ragioni valide per correre in libreria ad acquistare Il giorno che imparai a volare.

  1. La storia narrata dalla Center è di quelle che ti scavano dentro, ti parla al cuore e ti lascia con il gusto della speranza e della voglia di combattere. Famiglia, amore, coraggio, speranza e consapevolezza sono sono alcuni degli aspetti che rendono toccante questo romanzo. Argomenti come l'invalidità, la difficoltà nell' accettare gli avvenimenti che la vita ci propone, le reazioni diverse che provocano in ognuno, ma soprattutto la complessità dei sentimenti sono trattati con delicatezza e rispetto, riuscendo ad arrivare al lettore con tutta la loro forza.

  2. La protagonista è umana, talmente simile a tutti noi che è semplice identificarci in lei. È una giovane donna con un futuro roseo e conquistato attraverso programmi precisi, che un giorno si vede portare via tutto e deve combattere la sua battaglia più grande. In lei ci saranno rabbia, dolore, rassegnazione, ma soprattutto coraggio. Margaret è quello che potrei definire un personaggio da cui prendere esempio sempre. 

  3. Lo stile dell'autrice è diretto, senza frasi retoriche che potrebbero risultare stucchevoli, ma semplicemente capace di lanciarti messaggi, di insegnare qualcosa a ogni pagina girata. Attraverso il racconto attraverso gli occhi della protagonista ci vengono trasmesse le sensazioni, i pensieri, le fasi di una situazione difficile ma che allo stesso tempo si trasforma in un nuovo inizio. 

  4. Ci vengono raccontati tutti i sentimenti veri, quelli che proviamo ogni giorno, quelli che, come scoprirà la nostra protagonista non si provano a compartimenti stagni,non si è felici o è tristi, non si soffre o si sta bene, perché in ognuno di questi sentimenti esistono sfumature diverse provenienti da tutti gli altri. 

  5. Infine, ma non per ultimo, Il giorno che imparai a volare è un libro che ti resta dentro, che ti accompagna e dovrebbe essere riletto in qualche frangente della nostra vita, quando sentiamo di aver perso la speranza, quando qualcosa non va come vorremmo che andasse. Le pagine di questo romanzo ti insegnano che si deve lottare, provare, fallire e riprovare, lasciare che la vita ci travolga gustandone ogni aspetto e ogni più piccolo particolare; ma soprattutto insegna che spesso non tutto quello che accade è come avremmo voluto che fosse, ma non significa che sia peggio, perché, come imparerà la protagonista, possono esistere tutti i tipi di lieto fine.



Allora, cosa ne pensate, lo leggerete? Lasciatemi un commento!












Simili che potrebbero piacerti

2 Commenti

  1. Penso che potrebbe piacermi, me lo sono segnato!

    RispondiElimina
  2. Penso proprio che leggerò questo libro. Mi piacciono le storie come questa perché riescono a coinvolgermi totalmente.

    RispondiElimina

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy

                              © ALL RIGHTS RESERVED
     È vietato riprodurre materiale come recensioni o altri pensieri e
    iniziative propri dell'autore senza aver prima ricevuto autorizzazione.