LA COPPIA QUASI PERFETTA di John Marrs: Recensione in anteprima

giovedì 21 giugno 2018


Buongiorno! Eccomi qui a parlarvi di una nuova uscita. Si tratta di La coppia quasi perfetta, l’inquietante thriller di John Mars pubblicato oggi da Newton Compton

Questo romanzo è completamente inaspettato, intrigante e pieno di colpi di scena e suspense. Sono veramente felice di potervene parlare oggi in occasione del review party, quindi eccovi la mia opinione, ma non dimenticate di passare a leggere anche le recensioni dei blog Bookspedia | Chiara in Bookland | Reading at Tiffany's e domani su A tavola coi libri | Aria's Wild | Il salotto del gatto libraio | L'Universo dei libri.


LA COPPIA QUASI PERFETTA
John Marrs

La coppia quasi perfetta di John Marrs
Editore: Newton Compton
Genere: Thriller psicologico
Pagine: 384
Prezzo:  €. 2,99 ebook | €. 9,90 ebook
Link acquisto: Newton Compton Editori


Per trovare l’anima gemella, quella vera, non serve altro che un tampone con un campione di saliva: si tratta di un velocissimo test per scoprire a chi appartiene il tuo cuore, la persona con la quale sei geneticamente compatibile. Dieci anni dopo la scoperta di un gene che ognuno condivide soltanto con un’altra persona nel mondo, in milioni hanno fatto il test per trovare il vero amore. Mandy è divorziata e sceglie di sottoporsi all’esame per costruire finalmente la famiglia che ha sempre desiderato; Christopher è uno spietato serial killer con un macabro record da raggiungere; Nick è felicemente fidanzato, ma la sua ragazza lo convince a provare il test per curiosità; Jade, pur essendosi sottoposta all’esame, ancora non è riuscita a convincere la sua anima gemella a incontrarla; Ellie si dedica completamente alla carriera e non ha tempo per l’amore, eppure il risultato del suo test parla chiaro… Ognuno di loro, dopo aver inviato il tampone di saliva, scoprirà che non è più possibile tornare indietro. Perché persino le anime gemelle nascondono dei segreti. E alcuni di questi sono più scioccanti – e pericolosi – di altri…


LA MIA OPINIONE

Esiste davvero l'anima gemella? Un esame del DNA potrebbe essere in grado di identificarla e permetterci di trovarla?  Nel mondo creato da Marrs tutto questo è reale. Molti si sono sottoposti al test per conoscere l'identità del loro predestinato, tante sono le coppie che sembrano aver trovato la felicità, ma sarà tutto così idilliaco? Anche le cose che sembrano meravigliose hanno il rovescio della medaglia e, a volte quel rovescio ha dei risvolti inaspettatamente oscuri.
Ogni persona produce i propri feromoni: è come un'impronta digitale che rimane immutabile per il resto della vita.
Mandy, Ellie, Nick, Jade, Christopher: sono loro i protagonisti che si alternano tra le pagine del romanzo.

Mandy è una donna con un matrimonio fallito che ha perso speranza di formare quella famiglia che ha tanto desiderato, per questo si affida a Match Your DNA, il test con il quale spera di trovare la sua anima gemella. Esiste? Sembra proprio di sì, e il sogno potrebbe realizzarsi, ma qualcosa potrebbe non andare come previsto e gli eventi susseguirsi in un crescendo angosciante.

Nick è fidanzato, sta per sposarsi e il test dovrebbe solo essere un modo per confermare di avere accanto la sua anima gemella, ma se così non fosse? Chiunque potrebbe essere la metà giusta, e quella di Nick potrebbe realmente sconvolgergli la vita.

Jade ha trovato la sua anima gemella proprio grazie al test del DNA, ma vive all'altro capo dell'emisfero e la loro storia sembra destinata a rimanere virtuale, fatta di messaggi e telefonate. Jade è una ragazza abitudinaria, quasi rassegnata a vivere la sua vita, ma l'amore fa fare pazzie e decidere di partire è una di queste. A volte però ciò che si trova è qualcosa di diverso, perché non può essere solo un test a decidere del proprio cuore...o forse sì?

Christopher è uno spietato serial killer, uno psicopatico che sa di esserlo e non ha rimorsi o sensi di colpa. Ha un obiettivo, uccide senza remore e con una sorta di agghiacciante soddisfazione. Poi quasi per curiosità fa il test e scopre che esiste una donna che sembrerebbe la sua giusta metà, ma il destino è bizzarro, sembra prendersi gioco di lui e innamorarsi per la prima volta potrebbe essere letale.

Infine Ellie, lei ha un ruolo fondamentale che non verrà svelato subito e sorprende. Ellie è distaccata, si è dedicata solo alla carriera e lo ha fatto lasciando da parte la famiglia e i sentimenti. Ha cambiato il mondo, e il mondo creato sta per affacciarsi anche nella sua vita con effetti devastanti.

Ecco chi sono i 5 protagonisti, ma ce n'è un sesto: l'amore. La coppia quasi perfetta dona spunti di riflessione, ci si domanda se realmente un sentimento possa essere consequenza di qualcosa di fisico come un gene, se avere la possibilità di scoprire chi ci è destinato potrebbe renderci felici, o se questo vorrebbe dire non avere più alcuna scelta, perdere il proprio libero arbitrio.

La coppia quasi perfetta è un romanzo a tratti inquietante e capace di fare riflettere. Un thriller psicologico che gioca non solo con la mente dei suoi protagonisti, ma anche con i loro cuori, li inganna, tesse una tela per ingabbiarli e poi quando è il momento taglia i fili e li lancia in caduta libera.

Cinque protagonisti, tutti diversi l'uno dall'altra che affascinano il lettore e lo calamitano nelle loro vite. L'autore è stato bravo a descriverne le sfumature, dalle aspettative ai sentimenti, dalle azioni alla psicologia che ne sta dietro; ognuno di loro segue la sua storia, non si incrociano mai anche se quell'unico test per incontrare la propria metà li accomuna tutti. Non saprei dire il personaggio che mi ha colpito di più, in ognuno c'è qualcosa di particolare e si capisce che Marrs ha lavorato molto su di loro per darne una connotazione vivida e realistica.

L'alternanza delle storie è scandita da capitoli dedicati in successione prima all'uno e poi all'altra, in maniera precisa e meticolosa, non c'è confusione e in questo modo si crea ancora più suspense nel proseguire un capitolo dedicato a un protagonista con il desiderio di scoprire in quello successivo come è andata per il protagonista lasciato a quello precedente.

Il cadavere appariva verdognolo e l'accumulo di gas al suo interno aveva teso il ventre come un otre ed estroflesso la lingua. Gli occhi presentavano un aspetto bulboso. Le vene, ormai di colore marrone, erano visibili sotto la pelle, mentre l'epidermide della gambe e delle braccia e crosparsa di piaghe.

Lo stile narrativo dell'autore è fluido, ricco di descrizioni che sanno trasmettere il pathos e le emozioni raccontate, ci sono momenti in cui si ha l'impressione di assistere visivamente alle scene.

Non saprei realmente catalogare questo romanzo: thriller, suspense, un'ambientazione che per certi versi si potrebbe definire distopica e l'amore, quello che tutti ricercano più o meno inconsapevolmente e che potrebbe non essere ciò che ci si aspetta.

Una lettura che mi sento assolutamente di consigliare, non riuscirete a staccarvene!
Deborah_thumb1_thumb_thumb_thumb_thu[1]Ci leggiamo presto,


John Marrs è un giornalista freelance. Vive a Londra, in Inghilterra, dove ha trascorso gli ultimi vent’anni intervistando celebrità mondiali della televisione, del cinema e della musica per i giornali e le riviste nazionali. Ha scritto per «The Guardian’s Guide» e «Guardian Online»; «OK! Magazine»; «Total Film»; «Empire»; «Q»; «GT»; «The Independent»; «Star»; «Reveal»; «Company»; «Daily Star» e «News of the World’s Sunday Magazine». La coppia quasi perfetta è stato tradotto in 12 Paesi ed è il primo fra i suoi bestseller a essere pubblicato in Italia.

Nessun commento:

Posta un commento

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy