Recensione LA LADRA DI NEVE di Danielle Paige

sabato 30 dicembre 2017


Buongiorno! Oggi arriva la rubrica del Domino Letterario e per l’occasione tutti i blog partecipanti hanno scelto libri in qualche modo “invernali”. La mia scelta è caduta sul La ladra di neve, di Danielle Paige, edito De Agostini.

Si tratta di uno young adult-fantasy retelling che era nella mia wishlist da un po’ e ho colto l’occasione per leggerlo collegandomi alla scelta del blog La tana dei libri per autrice donna e ambientazione invernale (il romanzo scelto era Un certo tipo di tristezza di Sara Gavioli).

Avevamo mostri diversi. Il mio era una gelida rabbia...e chi non sarebbe arrabbiato, dopo essere stato rinchiuso per tutta la vita?
LA LADRA DI NEVE Danielle Paige
La ladra di neve cover
Editore: De Agostini
Genere: Young Adult - Fantasy Retelling
Pagine: 448
Link acquisto: DeA Planeta


Per sedici, lunghi anni Snow ha vissuto rinchiusa in un ospedale psichiatrico. Ma di una cosa è sempre stata certa: lei non è mai gstata pazza. Ogni notte, incontra nei suoi sogni un uomo bellissimo e misterioso che la incita a fuggire e a scoprire la verità sul suo passato. Finalmente, grazie all'aiuto del suo unico amico Bale, Snow riesce a fuggiredall'ospedale e a rifugiarsi in un bosco poco lontano. Qui il confine tra sogno e realtà diventa presto nlabile, finché Snow si ritrova in un altro mondo. Un mondo dove ogni cosa è di ghiaccio. È Algid, il Regno di Neve. Tra terribili inganni, fughe rocambolesche e amori impossibili, Snow scopre un segreto antico: è lei l'erede al trono di Algid, figlia di un tiranno disposto a ucciderla pur di preservare il potere. Ma adesso che Snow ha ritrovato se stessa reclama ciò che è suo, e per averlo è pronta a combattere.

LA MIA OPINIONE
Snaw è una ragazza che ha conosciuto solo la sua prigione, rinchiusa in un istituto psichiatrico sin da bambina ha passato anni pensando di essere pazza, di vedere cose inesistenti, in preda a una rabbia incontenibile che le “brucia” dentro. Snaw non ha nessuno a parte Bale, un ragazzo che ama il fuoco e che arrivato da bambino è cresciuto con lei. Il loro rapporto è esclusivo,crescono, sono complici, si innamorano. Poi un bacio cambia tutto e innesca una serie di eventi che portano Snaw ha scoprire il Regno di Neve, quel luogo che ha sempre visto nella sua mente ma che tutti avevano fatto in modo dimenticasse.

 Bale viene portato in quel regno, Snaw vuole solo riportarlo a casa con sé ed è così che inizia la sua avventura, che la porterà a incontrare personaggi fatati,bestie di neve, streghe, ma soprattutto le farà scoprire la verità sulla sua vita. Questo romanzo avrebbe tutte le caratteristiche giuste per essere una lettura magica e avventurosa, per tutta la prima parte mi ha catturata e mi sono trovata trascinata da quel luogo affascinante fatto di ghiaccio e neve scoperto dalla protagonista, così come dagli avvenimenti che sembravano diventare sempre più incalzanti...sembravano, perchè devo purtroppo dire che dalla seconda metà del libro la mia attenzione è drasticamente scesa. 

L’autrice si è forse troppo persa dietro a triangoli amorosi incomprensibili, dando meno risalto a scene magiche e d’azione che saprebbero catturare il lettore, e anche le verità che scopre Snaw, che sarebbero sorprendenti, in realtà vengono un po’ “maltrattate” dalla frettolosità dell’autrice. È certamente un romanzo fiabesco, dall’aspetto magicamente affascinante, con una protagonista apprezzabile nel suo coraggio, forse un po’ meno nella sua indecisione sentimentale. Mi sono piaciuti i risvolti finali e i colpi di scena, mi sono piaciuti i due antagonisti di Bale, in particolare Jagger, anche se alcune rivelazioni forse me le aspettavo già da un po’ quando sono arrivate e non mi hanno sorpresa più di tanto.

 Nel complesso è una lettura carina, godibile e con le sue creature e tutta la sua neve adatta al periodo. Lo consiglio agli adolescenti che amano i fantasy e le fiabe, e a tutti quelli che vogliono trascorrere un pomeriggio immersi in una atmosfera ovattata.   
TESSERE DOMINO DICEMBRE
La recensione di oggi fa parte della rubrica Domino Letterario di dicembre, ma è solo una tessera, ecco dove potete trovare tutte le altre. Domino letterario dicembre  
 

 
Ci leggiamo presto,

Autrice3Danielle Paige ha conquistato la vetta della classifica del «New York Times» coi suoi romanzi e le sue fiabe, come il bestseller Dorothy Must Die. Prima di dedicarsi alla scrittura young adult, ha lavorato come sceneggiatrice per la tv ricevendo alcuni dei più prestigiosi riconoscimenti: il Writers Guild of America Award e il Daytime Emmy. Laureata alla Columbia University, oggi lavora e vive a New York. La ladra di neve è il suo primo, strepitoso romanzo pubblicato in Italia.

18 commenti:

  1. sono contenta di aver letto la tua opinione, non sapevo cosa aspettarmi da questo libro. Per ora passo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sono pro e contro, non ti allungo la wishlist questa volta :)

      Elimina
  2. Questo libro mi ispira MOLTISSIMO, vorrei dirtelo di persona per fati capire QUANTO mi abbiano presa la sinossi e la recensione che ne hai fatto! Adoro i libri che parlano di luoghi freddi e di principesse "del ghiaccio" diciamo (infatti non a caso adoro la Strega Bianca di "Le cronache di Narnia", penso di essere stata l'unica bambina che tifava per la cattiva) e non posso proprio perdermelo. Pur essendo un po' fuori dalla fascia di età che consigli, a volte mi fa piacere leggere qualcosa per ragazzi e questo sembra fare al caso mio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, anch'io sono fuori fascia d'età, ma comunque è stata una lettura piacevole ;)

      Elimina
  3. Ciao, ho letto questo libro, appena uscì e concordo con le tue parole, nonostante il triangolo e comunque, non vedo l' ora di leggere il seguito ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai ci sono dentro, il seguito è d'obbligo xD

      Elimina
  4. Onestamente, pensavo non potesse interessarmi, visto che si tratta di un fantasy... però poi hai parlato di una storia d'amore all'interno del romanzo... questo ha cambiato le carte... interessante recensione :) Grazie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì c'è, ora bisogna vedere quale sia il lui esatto ma c'è ;)

      Elimina
  5. Bella la recensione! Devo dire che la parte più “avventurosa” mi attira molto, ma se non è così ben articolata in tutto il libro ho paura che finirò per non apprezzarlo… per ora lo segno, poi vedremo :)

    RispondiElimina
  6. Il fantasy non è il mio genere preferito per cui lascio la lettura di questo libro ancora in sospeso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi se decidi di leggerlo aspetto la tua opinione :)

      Elimina
  7. Mi sono distaccata moltissimo da questo genere e, al momento, Danielle Paige non mi ispira proprio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti non credo sia il tuo genere, per questa volta non ti ho allungato la wishlist ;)

      Elimina
  8. Io l'ho letto e molte perplessità che hai avuto tu, le ho avute anche io. Poteva esserci molto di più e invece l'autrice si è focalizzata su punti a mio parere meno importanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì in alcuni punti si è un po' persa in altro

      Elimina

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy