Blogtour HOTEL DELLE MUSE | Servizio in camera: Expectations vs Reality

martedì 11 luglio 2017

Banner-Blogtour-Hotel-Muse
Benvenuti all’Hotel delle Muse, il servizio in camera per il vostro soggiorno può essere di due tipi: Expectations o Reality, voi quale preferite?

Oggi è il mio momento di ospitare una nuova tappa del romanzo di Ann Kidd Taylor, una storia che parla di rimpianti, sogni, di ciò che sarebbe potuto essere e di ciò che invece è. Meglio vivere di aspettative o accettare la realtà?

SERVIZIO IN CAMERA: EXPECTATIONS VS REALITY

Servizio in camera Expectations

Quando in passato avevo immaginato la mia vita a trent’anni, era così che mi vedevo: come ora, a studiare gli squali. Ma credevo sarei stata anche madre, e mi vedevo insegnare a mio figlio a nuotare nel Golfo.
Le aspettative fanno parte di ognuno di noi, che si tratti di sogni sulla vita che vorremmo o di progetti che si sta cercando di realizzare. È bello pensare a come sarà la nostra vita, provare le sensazioni che potrebbe darci e avere la certezza che quello che ci aspettiamo sarà ciò che accadrà realmente, dona un senso di pace e sicurezza.
Per me c’erano gli squali e l’oceano, Daniel e il sogno di una famiglia.
Maeve, la protagonista del romanzo è cresciuta con delle aspettative ben precise: si aspettava di lavorare con gli squali; si aspettava di sposare Daniel e di creare una famiglia con lui; si aspettava di essere sempre felice e non provare dolore. E Maeve lo è stata felice, per molti anni, ha raggiunto il suo sogno di diventare biologa marina e fare ricerche sugli squali e ha avuto accanto il suo Daniel, il suo primo e unico amore per anni. Una vita che poteva essere un sogno, il suo sogno. Cullata nell’idea di quelle aspettative, vederle crollare le provoca un dolore che la fa chiudere per molto tempo, ma forse quella vita non è ancora perduta; forse è giusto mantenere le proprie aspettative e attendere, senza lasciarsi fuorviare da quella che abbiamo sempre creduto essere la nostra strada, perché un giorno tutto si potrebbe realizzare.

Servizio in camera Reality
Amavo Daniel, ma più che altro si trattava di un Daniel che avevo creato io, non di uno che esisteva davvero, al di fuori di me.
La realtà, spesso è diversa dalle nostre aspettative. Scelte sbagliate, errori commessi, eventi esterni e indipendenti dalla nostra volontà: la vita è fatta di imprevisti, nulla è scontato e allora meglio lasciare da parte ciò che vorremmo e vivere ciò che abbiamo.
Prima di compiere trent’anni, ero stata tormentata dal dolore di quel che non avevo: Daniel; un figlio; una vita perduta senza essere vissuta. Ma ora la mia vita sembrava completa, piena e soddisfacente.
La realtà di Maeve è fatta di viaggi magnifici in luoghi affascinanti, immersioni nelle profondità di oceani sconfinati, accanto a quelle creature che ha sempre amato; una casa speciale e piena di libri che la attende a ogni suo ritorno, affacciata su un golfo incantevole; l’inizio di un sentimento con qualcuno che la comprende, la appoggia  e la fa sentire perfetta per come è. Una realtà che deve solo avere il coraggio di vivere.

Quando le aspettative potrebbero diventare reali è giusto accantonare tutto ciò che di vero ci circonda per quel tipo di felicità che si è sempre desiderata? Forse la realtà che già viviamo potrebbe rivelarsi quella perfetta per ciò che siamo in quel momento. Cosa inseguirà Maeve, le aspettative e il sogno che finalmente si è realizzato o la vita che si è costruita ma ancora non ha vissuto appieno?

E voi che servizio in camera scegliereste? Expectations o Reality?

IL ROMANZO
Hotel delle Muse cover
Titolo: Hotel delle Muse
Autore: Ann Kidd Taylor
Editore: Corbaccio
Genere: Narrativa
Pagine: 320
Ibs cartaceo | Ibs digitale
Sinossi[2]
1988. In una giornata estiva nel Golfo del Messico alla dodicenne Maeve Donnelly succedono due cose straordinarie: viene baciata da Daniel, il ragazzino dei suoi sogni, e viene aggredita da uno squalo.

Diciott’anni più tardi Maeve è una biologa marina molto apprezzata che si trova più a suo agio sott'acqua con gli squali che con le persone. E quando fa ritorno all'isoletta della Florida dove ha trascorso l'infanzia, nell'Hotel delle Muse dove la nonna l’ha cresciuta insieme a suo fratello gemello, ritrova Daniel e i ricordi riaffiorano impietosi. Ripensa a quando, da bambina, sognava di diventare un'affermata esperta di squali, ma anche di avere un marito, una famiglia, un figlio a cui insegnare a nuotare nelle acque del Golfo. Finora ha cercato in tutti i modi di sfuggire alla forza dei sentimenti del passato, ma adesso capisce che non può più continuare a tuffarsi nell'oceano per tenere lontana l'eco di quel che accade sulla terraferma; è giunto il momento di affrontare la sua paura più grande: quella di mettersi in gioco con tutta se stessa per raggiungere la felicità.



CALENDARIO BLOGTOUR
La permanenza all’Hotel delle Muse terminerà domani, siete pronti a ripercorrere il vostro soggiorno?

Calendario-Hotel-Muse




Alla prossima,Deborah



Autrice[2]Ann Kidd Taylor[4]Ann Kidd Taylor ha studiato al Columbia College nella Carolina del Sud. Vive in Florida con suo marito e suo figlio. Hotel delle muse è il suo primo romanzo.



1 commento: