AMIAMOCI, NONOSTANTE TUTTO. Il viaggio continua!

giovedì 16 luglio 2015

Buon pomeriggio,  questo post ospita il racconto di una nuova importante tappa del percorso, non solo d'autore, di Vittorio De Agrò. [BresciaRoma ] 

Come saprete lo seguo con piacere e stima e sostenendolo per quanto mi è possibile. Vittorio mi ha permesso di leggere e recensire prima, e successivamente condividere anche attraverso il mio piccolo blog le sensazioni e le emozioni provate durante le presentazioni che sta svolgendo in giro per l’Italia del suo romanzo AMIAMOCI, NONOSTANTE TUTTO, e di questo lo ringrazio di cuore.  Presentazioni di tutto rispetto tra l'altro, accompagnate da dibattiti con moderatori competenti, aperitivi, letture eseguite da una coppia di attori che oltre a essere bravi sono anche un bel vedere (questa è una mia personale opinione ma dubito che sarete in disaccordo!)  - Stella Egitto ed Orazio Cerino.

Orazio CerinoStella Egitto

Lo scorso 10 luglio Vittorio ha avuto modo di tornare nella sua terra, la Sicilia, e più precisamente a Catania. Cosa dirvi di questa nuova tappa del suo viaggio? Beh, lo scoprirete dalle sue parole, io non posso ovviamente parlare per lui se non per lasciarvi la mia personale impressione: questa volta credo che più di altre abbia chiuso un cerchio per dare veramente il via a un nuovo inizio. Chi conosce l'autore e ha seguito la sua storia sa probabilmente di cosa sto parlando, per tutti gli altri spero vivamente che vi darete l'opportunità di seguire questo "viaggio di vita",  farà bene anche a voi ve l'assicuro.

ps: per l'occasione Vittorio (bontà sua) si è mostrato ai suoi lettori "virtuali" che non erano presenti all'evento, quindi, oltre a un breve video, vi lascio anche il link al suo blog dove trovare i collegamenti per vedere tutte le foto e i filmati dell'evento QUI


Amiamoci, nonostante tutto
Quando capisci che la tua vita è davvero tornata pienamente nelle tue mani?

Difficile dare una risposta certa e onestamente essendo una persona inquieta e nevrotica non so neanche bene cosa significhi essere sereni e tranquilli.

Eppure quando Venerdì sera non appena si è conclusa la presentazione del mio “Amiamoci, nonostante Tutto” tra gli applausi del sorridente e numeroso pubblico, ho pensato “Chissà forse è questo il momento che tanto ho cercato?!” Quando ho cominciato a stringere le mani di estranei, abbracciare amici e parenti e soprattutto firmare con la mia pessima calligrafia i miei libri, sono tornato con la memoria al 31 luglio del 2009 quando la mia vita implose iniziando la mia traversata del deserto che appariva lunga ed interminabile.

La  “malattia” mi ha costretto a rivoluzionare la a vita e a guardarmi dentro con assoluta e ferocia onestà e soprattutto quanto mi aveva reso indigesta e amara la mia casa, la mia terra: la Sicilia. Uno strappo doloroso che sognavo di sanare il prima possibile.

Il 31 Luglio 2009 sono morto, il 10 Luglio 2015 sono tornato anche in Sicilia e non posso negarVi la mia gioia, orgoglio e soddisfazione.

La “mia”  Sicilia è tornata ad essere il luogo dell’infanzia, dei ricordi e del Sole.
Un Amore è rifiorito e come tale sono contento di raccontarvelo, perché è stata davvero una bella Festa D’Amore e Amicizia.

Ringrazio di cuore tutti gli ospiti venuti ad ascoltarmi, vi ho stretto la mano ad uno ad uno, ma credetemi avete riscaldato e reso felice il mio vecchio cuore.

Davvero Grazie a tutti.

Da Venerdì notte ancora più forte posso gridare al mondo il mio “Amiamoci, Nonostante Tutto”.
Vittorio De Agrò


7 commenti:

  1. Davvero interessante! Anche io ho letto i libri di questo autore :) Sono davvero felice per lui :)

    RispondiElimina
  2. Bellissima presentazione, complimenti Vittorio!!! E Deb condivido al 100 per 100 quanto hai detto sugli attori
    Baci

    RispondiElimina
  3. Ho avuto modo di dare uno sguardo a questa presentazione e l'altra fatta a Roma, penso che Vittorio abbia avuto un'idea bellissima e se avessi avuto la possibilità ci sarei andata io stessa. Oggi ho avuto il piacere di conoscere Vittorio di persona e mi ha fatto il grande omaggio del suo libro, che leggerò quanto prima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedi,mai dire mai nella vita. Due presentazioni saltate, un incontro voluto dal caso. Mi fa piacere per la tua occasione Patty, e quando lo avrai letto voglio assolutamente sapere cosa ne pensi! ;-)

      Elimina