Film e spettacoli: SCRIVIMI ANCORA

mercoledì 10 giugno 2015


Dopo averlo annunciato da un qualche tempo finalmente riesco a scrivere il primo post per la rubrica dedicata ai film , ma anche a spettacoli, concerti o altro. E questo perché sono riuscita (o meglio mi sono costretta) a dedicarmi una serata tutta per me staccando dai libri e concedendomi un film. [se non lo si fa il giorno del proprio compleanno quando?!?].

Volevo vedere qualcosa di leggero e piacevole e quindi la mia scelta è caduta sul film SCRIVIMI ANCORA, tratto dall'omonimo libro di Cecelia Ahern (che dico subito di non aver ancora avuto modo di leggere).

Come già avevo anticipato (o forse no, non ricordo tra le tremila cose da fare se l'ho fatto od ho solo pensato di farlo xD), quando ce ne sarà la possibilità oltre alla mia opinione vi linkerò il post alla recensione del blog Il Ritorno di Melvin, dove potete trovare (oltre a recensioni certamente più approfondite delle mie!) spunti e opinioni di tantissimi film e spettacoli di vario genere (e se volete qualcosa da tenere tra le mani QUI la guida con tutte le recensioni pubblicate nel 2014), e in tal modo avrete l'occasione di confrontare più opinioni  e, soprattutto, avere anche un punto di vista maschile (che non fa poi così male ogni tanto xD ). Essendo questo il caso quindi, dopo i miei deliri troverete il link.

Premetto, prima di iniziare questa nuova avventura, che le mie recensioni su film e altro sono totalmente fatte "di pancia", da spettatrice come molti altri che vuole raccontare le sue sensazioni, non ci troverete nulla di tecnico.

"Ho capito che non importa dove sei, o con chi sei. Resterai per sempre. Sinceramente. Profondamente. Nel mio cuore."
Scrivimi Ancora - film



Titolo: Scrivimi ancora
Protagonisti: Lily Collins e Sam Claflin
Genere: Romantico
anno: 2014

Cosa mi aspettavo scegliendo di vedere questo film? Sicuramente una storia d'amore, magari un po' struggente e poetica e con un lieto fine.
Ammetto che ho trovato quasi tutti questi elementi, la storia è semplice, forse anche un pochino scontata, ma piacevole e adatta a passare un'oretta e mezza in compagnia di due attori che insieme sono molto carini a vedere, forse a un certo punto un po' giovani per interpretare loro stessi da adulti. Devo dire però che, nonostante la trama funzioni e scorra senza troppi intoppi, mi è mancato qualcosa. 

Scrivimi Ancora è il racconto di due amici d'infanzia, Rosie e Alex, che sin da bambini hanno avuto un rapporto unico e speciale. Hanno condiviso i loro sogni più strani, sono sempre stati capaci di non giudicarsi ma, anzi di supportarsi ed essere presenti l'una per l'altro in ogni momento della loro vita.

Crescendo il loro rapporto di amicizia sempre più stretto sembra poter prendere una piega diversa ed evolversi in amore, ma forse la paura di scoprirsi e rischiare qualcosa di sicuro per l'ignoto di un sentimento che potrebbe rovinare tutto li frena, non li fa esprimere chiaramente provocando fraintendimenti che si ripercuoteranno su tutta la loro vita e il loro futuro.

Sembra che per i due protagonisti non sia mai il momento giusto, che la loro storia d'amore non sia destinata a decollare. Anche i loro sogni prendono una direzione diversa, li allontanano fisicamente, ma un filo li tiene legati nonostante la lontananza e la vita che passa.

Rosie è la prima a vedersi stravolgere la vita, e il suo sogno di acquistare un albergo e dirigerlo viene accantonato a favore di qualcosa forse più importante ma sicuramente impegnativo. Ed è sempre Rosie che decide di "lasciare andare" Alex a inseguire il suo sogno di diventare medico per vederlo felice.

Gli anni trascorrono ma Rosie ed Alex riescono a rimanere vicini, litigare, fare pace e soprattutto, a "fare finta" di essere solo amici cercando in altri un surrogato del sentimento che potrebbe esplodere se solo avessero il coraggio di lasciare esprimere il proprio cuore. 

Il finale accontenta sicuramente i più romantici, che sognano l'amore che vince su tutto,anche sulla lontananza e il tempo che passa.

Come dicevo la storia è semplice e a tratti un pochino scontata, ma in fondo era quello che cercavo dal film. Quello che non mi ha convinto è stata la sensazione che mancassero dei pezzi al racconto, tutti i passaggi di vita dei protagonisti vengono affrontati in maniera un po' troppo veloce e poco approfondita. Anche il legame che li unisce negli anni trascorsi lontani non viene messo in evidenza facendo scorrere il film in maniera un pochino piatta, senza scossoni emozionali che arrivano solo nelle scene finali quando Lily Collins è riuscita a trasmettermi la sofferenza per un sentimento che le sta scivolando via e la gioia di un finale che a un certo punto "si pretende".

Carino


Il film scorre abbastanza bene ed è piacevole a vedere. Si sente l’impronta e soprattutto l’ironia british soprattutto nei dialoghi frizzanti e freschi. La sceneggiatura è ben scritta anche se sempre prevedibile nello sviluppo.



4 commenti:

  1. Io ho amato sia il libro che il film, e il fatto che il romanzo sia in forma epistolare con l'aggiunta di bigliettini e sms lo ha reso ancora più originale! Inutile dire che ho pianto in entrambi i casi ahahah :')
    In più, secondo me, la scelta del cast è stata fantastica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che mi piacerà di più il libro, proprio perché credo che la forma epistolare colmerà quelle mancanze che ho sentito nel film. Comunque sugli attori niente da dire xD

      Elimina
  2. Ora devo rimediare guardando il film è leggendo il libro :) lei, tra l'altro, mi piace moltissimo
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me lei piace molto, l'avevo vista in Shadowhunters che purtroppo é stato un film deludente rispetto ai libri.

      Elimina