IL GIOCO DELLA SEDUZIONE di S.E.Phillips - Recensione

lunedì 15 settembre 2014

Questo libro per me è stato una piacevolissima sorpresa! Il primo della serie sport-romance Chicago Stars , è un vero piccolo gioiello di questo genere. 


Il mio voto



Titolo: Il Gioco della Seduzione
Titolo originale: It Had to be You 
Autrice: S.E. Phillips
SerieChicago Stars – volume #1
Casa Editrice: Leggereditore

Genere: Sport Romance 



Sinossi: Quando gli opposti non solo si attraggono, ma diventano inseparabili... Chicago non è pronta per l’affascinante e capricciosa Phoebe Somerville, ma quando  il padre le consegna le redini della squadra di football della famiglia,tutti, lei compresa, dovranno ricredersi. Nessuno pensa che Phoebe riuscirà a risollevare le sorti della squadra, né tantomeno a far capitolare Dan Calebow, il fascinoso allenatore... Ma si sa che spesso la prima impressione è quella che inganna. Lavorando fianco a fianco, i due comprenderanno che gli opposti si attraggono irresistibilmente. E che forse vale la pena cogliere le sorprese che l’amore ci riserva, anche se non si è pronti a riceverle... Per la prima volta in Italia, una delle voci più esilaranti, fresche e sensuali del panorama internazionale.


"Penso siamo come olio e acqua" (Phoebe)
"Direi che siamo più come la benzina e la fiamma ossidrica" (Dan)


La mia opinione

Lo dico subito, ho AMATO questo primo libro, mi ha coinvolto e non ho potuto lasciarlo fino a quando non l'ho terminato, e ora non vedo l'ora di proseguire con la serie!
In questo romanzo ho trovato tutto ciò che secondo me dovrebbe esserci in un romance: personaggi credibili, schermaglie amorose, dolcezza, complicità , passione. Questa autrice ha la straordinaria capacità di descrivere l'animo dei personaggi, il loro percorso di vita, toccando temi delicati e rendendoci parte delle loro sensazioni, il tutto senza appesantire la lettura, ma anzi coinvolgendo totalmente il lettore.
I personaggi hanno caratteristiche che li rendono credibili, reali. Non ci si trova di fronte a un'attrazione fulminea che sfocia subito in amore come se fosse tutto predestinato; non c'è quella comprensione istantanea dell'altro che ne fa capire le paure e i segreti quasi senza parlare...Niente di tutto questo! I protagonisti passano attraverso incomprensioni, schermaglie, a tratti antipatia l'uno per l'altra rendendo la storia coinvolgente fino all'ultima riga. Non sono giovani ragazzi con un ideale romantico , ma persone reali con un passato a volte anche traumatico che li ha portati ad essere ciò che sono, e questo è ciò che mi ha fatto più innamorare di questo libro.

All'inizio  ho avuto un paio di momenti di forte antipatia verso i due protagonisti, per ragioni diverse mi sono chiesta se volessi continuarne la lettura perché proprio non mi sembravano poter incarnare i personaggi di un romance...

Phoebe ci viene presentata durante il funerale del padre con un atteggiamento totalmente snob, eccentrico e superficiale: la mia antipatia per lei è stata istantanea, ho pensato "se è questa la protagonista allora questo libro non mi piacerà per niente!"...e qui è arrivato il mio primo errore, perché proprio quando questa sensazione si stava facendo strada in me una scena a dir poco esilarante avvenuta durante il funerale del padre e descritta in modo fantastico dall'autrice ha fatto cadere la maschera indossata da questa giovane donna cambiandone totalmente la visione.

Sia chiaro, Phoebe rimane comunque una persona particolare, non sarà mai una donna che passa inosservata, ma il suo atteggiamento provocatorio e ammaliante viene totalmente ridimensionato quando si scopre che è il suo modo di reagire a una terribile violenza subita nell'adolescenza e alla mancanza dell'amore della figura paterna. Phoebe attacca per non soccombere, é terrorizzata dagli uomini e ha capito che per tenerli alla larga la cosa migliore è essere lei a condurre il gioco in modo da poterlo interrompere senza essere costretta a "concludere". A dispetto delle apparenze è una donna "vergine" sotto molti punti di vista, non ultimo il lato fisico da cui rifugge terrorizzata, soprattutto quando si trova di fronte uomini dall'aspetto imponente e dominante.


Dan è proprio il tipo d'uomo da cui Phoebe scappa e con cui si ritroverà suo malgrado a dover interagire: possente, dominante e sicuro di sé. Il primo incontro tra i due è tutt'altro che positivo: l'atteggiamento così fuori contesto di Phoebe non fa altro che allontanare Dan che la crede una donna con poco intelletto, frivola e dalla dubbia moralità ...totalmente l'opposto della donna dolce e materna che sta cercando come compagna.
Dan ha un matrimonio fallito alle spalle, una ex-moglie con "gusti" sessuali particolari e la totale mancanza di voglia di maternità. E' proprio tutto questo che lo spinge a stare alla larga da donne come Phoebe, nella ricerca della donna ideale che potrà diventare la madre dei suoi figli...ma tutto questo a discapito dei sentimenti.
Decisamente un uomo con dei principi morali e fortemente legato alla voglia di famiglia che mi è subito entrato nel cuore...anche se, anche in questo caso, l'autrice per un momento è riuscita a spiazzarmi completamente: a un certo punto è stata in grado di mettermi fuori strada facendomi credere di assistere a scene ed eventi che in realtà sono tutto il contrario (per fortuna...) Per la seconda volta ho tirato un sospiro di sollievo...

Nonostante il risvolto positivo sarò sincera nel dire che più di una volta il comportamento di Dan nei confronti di Phoebe è riuscito a irritarmi: nonostante l'evidente attrazione (e probabilmente qualcosa di più), rimane fino alla fine fermo all'apparenza, al suo aspetto da mangia-uomini... anche quando ha davanti agli occhi il fatto che lei non sia affatto ciò che sembra lui non se ne accorge, sembra accecato dalla sua ricerca del prototipo della donna e madre ideale, arriva a capirla solo quando lei è costretta a svelargli il suo doloroso passato...Eppure tutto questo ha reso la storia ancora più credibile!

Quando ormai sembra tutto sia sistemato, Dan riuscendo ad andare oltre le apparenze e vedendo oltre l'atteggiamento di Phoebe per scoprirne una donna affettuosa e dolce, oltre che di carattere, e Phoebe superando grazie a lui le sue paure e riappropriandosi di una parte di lei importante che le era stata strappata, una ulteriore incomprensione li allontana e l'autrice riesce a inserire un finale suspense che tiene incollati fino al suo epilogo...

Davvero un libro consigliatissimo, sia alle più romantiche amano gli amori frizzanti , sia per chi ama i romanzi più "forti" perché non mancano scene hot, anche se non sono mai messe lì a caso o fini a sé stesse.




SERIE CHICAGO STARS 

#1 IT HAD TO BE YOU –>  IL GIOCO DELLA SEDUZIONE

#2 HEAVEN , TEXAS –> HEAVEN TEXAS.UN POSTO NEL TUO CUORE
#3 NOBODY’S BABY BUT MINE –> E SE  FOSSE LUI QUELLO GIUSTO?
#4 DREAM A LITTLE DREAM –> UN PICCOLO SOGNO
#5 THIS HEART OF MINE –> IL LAGO DEI DESIDERI
#6 MATCH ME IF YOU CAN –> LADY CUPIDO
#7 NATURAL BORN CHARMER –> SEDUTTORE DALLA NASCITA




Nessun commento:

Posta un commento