Christmas Is Coming, bookworms! - “Un secondo, primo Natale” di Silvia Devitofrancesco

venerdì 2 dicembre 2016

2 dicembre
Seconda casellina aperta del calendario dell’avvento del blog, e questa volta vi lascio una mia recensione. Se avete voglia di una lettura divertente e che allo stesso tempo vi faccia sentire l’atmosfera allora il romanzo di cui sto per parlarvi fa al caso vostro. Io ho trascorso un paio d’ore davvero spassose con la protagonista e se mi chiedeste cosa voglio sotto l’albero vi direi…voglio anch’io il mio elfo!

Un secondo, primo Natale
Titolo: Un secondo, primo Natale
Autore: Silvia Devitofrancesco
Genere: Romance ironico contemporaneo
Editore: Self Publishing

Sinossi
Da quando il suo fidanzato Bruce l'ha tradita con la sua migliore amica Shelly proprio la sera del 24 dicembre, Apple Horn odia il Natale con tutta se stessa. E se un aitante uomo con un ridicolo cappello da elfo sulla testa bussasse alla sua porta? Steve, fondatore del servizio gratuito "Secondo, primo Natale" ha una missione da compiere: trasformare la gelida fanciulla in una Christmas Lover Doc, step by step. Tra iniziali perplessita, abeti da addobbare, batticuore e paure da vincere riuscira la diffidente Apple a fidarsi dell'intrigante Steve? E il loro sara destinato a restare solo un rapporto puramente formale?"





Recensione
Un secondo, primo Natale foto
«BILANCIA: il tuo sarà un Natale all’insegna dell’amore. Una persona piomberà in casa tua, pronta a sconvolgerti l’esistenza»

Quando un certo periodo ci ricorda qualcosa di brutto cerchiamo accuratamente di evitarlo, di nasconderci e superarlo indenni. Per Apple quel periodo è il Natale, quando ha scoperto che il suo fidanzato la tradiva con la sua migliore amica. Apple ha una vera e propria fobia per tutto ciò che è legato a questa festa, evita la famiglia, e quei giorni li trascorre tra le mura di casa in compagnia di un buon libro. Per questo la sua amica chiama in aiuto un esperto, Steve, fondatore del servizio “Un secondo, primo Natale” che avrà il compito di farle ritrovare la gioia del Natale.

Apple è una protagonista ironica e divertente, nonostante non si senta realizzata e la sua vita sentimentale sia praticamente inesistente la sua vena comica è sempre presente anche se è la prima a non rendersi conto di questa sua attrattiva. Il suo lavoro attuale? Leggere gli oroscopi in un call-center. È proprio uno di questi oroscopi che le annuncia l’arrivo di qualcuno di molto particolare alla sua porta…e chi potrebbe essere più particolare di un elfo?

Steve è a tutti gli effetti un elfo perfetto: ama il Natale, è sempre entusiasta e positivo, giocoso e allegro. Anche lui però ha la sua sofferenza alle spalle, e anche se all’apparenza può sembrare che tutto gli scivoli addosso, in realtà c’è qualcosa verso cui è bloccato.

L’arrivo di Steve nella vita di Apple è un vero e proprio tornado, fisico ed emotivo. Sarà in grado questo affascinante uomo con il cappello da elfo di riportare nel cuore di Apple la gioia del Natale e un nuovo slancio? E Apple potrà far breccia nel cuore ferito di Steve?

Questo libro è al tempo stesso spassoso e magico, proprio come una commedia romantica di quelle che trasmettono nel periodo delle feste. La dolcezza della storia d’amore è accompagnata dal sorriso sulle labbra che l’autrice riesce a trasmettere attraverso ogni pagina. Mi piace tantissimo la scelta narrativa che ha fatto l’autrice, dando voce alla storia attraverso la stessa protagonista e i suoi pensieri, sempre pieni di ironia ma in grado di far comprendere ciò che prova in ogni momento. Ho particolarmente apprezzato gli intermezzi in cui è il protagonista maschile a parlare, attraverso una sorta di “cartella clinica” della paziente Apple.

Il romanzo è scorrevolissimo, con una narrazione fluida e piacevole; personaggi divertenti che coinvolgono con la loro simpatia e attimi in cui si sente forte la magia del Natale che aleggia sulle loro vite.

Una storia da leggere davanti all’albero di Natale addobbato, con una tazza di cioccolata fumante in mano e l’orecchio teso al campanello…chissà mai che anche per noi non ci sia un bellissimo elfo come regalo?

Alla prossima,
Deb[5]




9 commenti:

  1. Grazie, sono davvero contenta che ti sia piaciuto e che abbia colto appieno il messaggio del romanzo :) Un saluto a te e a tutti i tuoi lettori :)

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo questo libro prima, grazie Deb per averlo scelto per questa recensione all'interno del calendario dell'avvento, e grazie anche a Silvia Devitofrancesco per aver inventato e scritto una storia così originale e accattivante!!! :) Non vedo l'ora di leggere il libro, mi avete incuriosita un sacco!! ^_^ ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Date le premesse, presumo proprio di sì!! ^_^ Grazie per la risposta Silvia! ;-) ♥

      Elimina
  3. Molto carina la trama di questo romanzo ;-)

    RispondiElimina
  4. sembra molto carino, una storia adatta per questo periodo>!

    RispondiElimina
  5. Mamma mia, ma io lo dico che sono io quella strana!.
    Purtroppo ho un problema con i libri natalizi :/ Niente, non riesco proprio a leggerli! xD

    RispondiElimina
  6. Anche se Natale ce lo siamo lasciate alle spalle trovo questo libro divertente..dunque da leggere in ogni periodo dell'anno :-)

    RispondiElimina