MALEDETTA FANTASIA di Spicy Pepper - Recensione

martedì 10 marzo 2015

Oggi la recensione è dedicata a un romanzo che ho felicemente "incontrato per caso" sulla mia strada. La scarsa sinossi e l'anteprima letta su Amazon mi hanno poi incuriosita al punto di volerlo leggere.

Maledetta Fantasia


Titolo: Maledetta Fantasia
Autore: Spicy Pepper
Editore: Self
Pagine: 326
Pubblicazione: 26 dicembre 2014
Genere: Romance








Sinossi
Giulia è una scrittrice vittima della sua fantasia. I punti di riferimento della sua vita apparentemente comune sono: i romanzi, un vecchio scrittoio ed il suo migliore amico Luca. Una proposta allettante la spinge a trasferirsi all'estero, dove non tutto andrà esattamente come da lei previsto.
La mia opinione

"La fantasia è una brutta bestia, impossibile da domare, ti dà ali forti e robuste per innalzarti in volo che ti vengono strappate via dalla realtà e quando resti sospesa in aria, cullata nel vuoto, puoi solo aspettare di schiantarti contro il suolo delle verità.”

Un libro particolare che mi ha fatto perdere tra le pagine, sospesa in un luogo al confine tra fantasia e realtà. Una storia d'amore calda e avvolgente, ma anche fragile come un castello di sogni che potrebbe inabissarsi tra le sabbie mobili della vita vera.

"Fortuna vuole che io abbia con me i miei libri(....) I miei compagni di vita. Posso cambiarli, sceglierli, sostituirli, posarli e riprenderli, metterli da parte e dimenticarli. Ma non mi feriranno mai, né mi maltratteranno o mi tradiranno. Resteranno sempre fermi lì ad attendermi. Pronti a vivere con me e per me, al primo sfoglio di pagina.”

Sin da quando ho letto l'estratto sullo store ero rimasta affascinata dal linguaggio utilizzato, un concentrato di pensieri scritti dando voce alla protagonista che è riuscito a farmi entrare totalmente nella sua mente. Perché in questo romanzo troverete dialoghi e avvenimenti, ma soprattutto assisterete a pensieri e fantasie che sapranno confondersi con la realtà.

"Ho bisogno di scrivere, per fuggire, partire, sperimentare nuovi sapori e odori. Ho bisogno di viaggiare in luoghi mai visitati e di incontrare persone mai conosciute. Fuggire dalla realtà e cercare asilo nei sogni della mia immaginazione.”

La protagonista, Giulia, è una scrittrice che ha fatto del suo difetto di vivere in un mondo di fantasia il suo lavoro. Scrivere è il suo rifugio dalla vita, il suo modo di estraniarsi e proteggersi dalla sofferenza e dai tradimenti. E' una donna insicura e sognatrice, che ha avuto un padre "ingombrante" dal quale non si è mai sentita pienamente apprezzata. E' legata alle sue abitudini, al suo mondo immaginario e ai principi che le sono stati trasmessi. Ma è anche una donna indipendente, che sa imporsi quando serve e prendere decisioni, anche se forse non sempre quelle giuste.

Alla vita di Giulia si intreccia quella di altri personaggi che avranno un ruolo importante nella sua storia.

"Mi ricorda la fierezza e l'austerità di papà, ma regala quei momenti di scherno e di dialogo che lui non avrebbe neanche mai supposto di poter condividere con una figlia, che doveva solo essere educata e indirizzata sulla strada giusta.”

Albert è un uomo bello ed elegante, racchiude in sé tutti i pregi che avrebbero compiaciuto i desideri del padre di Giulia. Si mostra gentile, attento e galante, le dona sicurezza.

"L'azzurro dei suoi occhi è duro da descrivere con le parole. E' un groviglio di sensazioni contrapposte tra loro che, inevitabilmente, mi lasciano senza fiato ogni volta che mi guarda. Freddi e impenetrabili al primo impatto, profondi e caldi subito dopo.”

Liam è tutto ciò da cui fuggire. Un attore arrogante, presuntuoso e pieno di sé. Perde facilmente le staffe e salta da una donna all'altra, non è in grado di costruire una relazione stabile e la sua vita è complicata. 

E poi c'è Luca, l'amico di sempre, quello che le sta accanto in ogni situazione e sa cosa dire e fare per farla stare meglio.

Giulia vedrà realizzarsi tutti i suoi sogni quando dovrà trasferirsi in America per trasformare in film uno dei suoi romanzi. Anche se la paura dell'ignoto è sempre in agguato, il coraggio non le manca, e nemmeno la "spinta" giusta.
E così ecco che potrebbe essere arrivato il momento di iniziare una nuova vita: un nuovo mondo, un incontro affascinante, la realizzazione sul lavoro.
Ma si sa, il destino ci mette sempre lo zampino e ciò che appare spesso nasconde ombre e macchie. Ben presto Giulia capirà che spesso occorre superare il pregiudizio e andare oltre l'apparenza per arrivare a scoprire l'amore.

Lo stile utilizzato è molto introspettivo e crea quel senso di irrealtà che ha saputo farmi perdere tra le pagine. Le uniche note che mi hanno fatto leggermente storcere il naso sono stati alcuni comportamenti e decisioni prese dalla protagonista e alcuni avvenimenti che avrei preferito venissero trattati con più severità, ma questi sono gusti puramente personali.

Mi sento di consigliare questo libro a chi ama i romance con una conclusione non scontata, a chi come me sente forte la necessità di trovare la "sintonia" giusta con i personaggi, di capirli nelle loro particolarità.


La mia valutazione:    CUORECUORECUORECUORE  


1 commento:

  1. Buongiorno mi chiamo Daniela M. ed ho letto questo bel libro. E' il primo volume della trilogia Maledetta Me (seguono Maledetta Realta' e Maledetta Verita').Consiglio la lettura della trilogia, il lettore viene condotto in un mondo che si trova costantemente in bilico fra la realtà e la fantasia e dove nulla è come appare.Dei libri scritti in modo originale e fuori dagli schemi, una lettura scorrevole e che regala tante emozioni.

    RispondiElimina