5 Pregiudizi sulla lettura che non sopporto

venerdì 13 luglio 2018


RUBRICA DEL  VENERDÌ A CURA DEL BLOG TWINS BOOKLOVERS NELLA QUALE VI ELENCO 5 COSE CHE…SEGUENDO UN TEMA PRESTABILITO.
______________________________________________________________________________

Buon venerdì! Oggi sul blog si parla di pregiudizi, in particolare voglio svelarvi i 5 pregiudizi sulla lettura che non sopporto.

Ebbene sì, leggere dovrebbe essere qualcosa che unisce, che rilassa e dona gioia o emozioni a seconda del genere, ma spesso le persone, lettori e non, hanno in testa alcuni pregiudizi al riguardo che talvolta condizionano in qualche modo. Ecco quelli che proprio non sopporto.

Questo il calendario degli appuntamenti 5 cose che… di luglio:

6 luglio - I 5 libri più belli letti fino a ora quest’anno
13 luglio - 5 pregiudizi sulla lettura che non sopporto
20 luglio - 5 libri di cui mi sono sbarazzata (venduto, scambiato, regalato)
27 luglio - 5 film Disney che non mi sono piaciuti


Romanzo d'amore
Lettrice

I ROMANZI D’AMORE SONO LETTURE DI SERIE B
Ovviamente non potevo certo dimenticare "IL" pregiudizio, quello che mi riguarda in qualche modo da vicino, essendo questo blog nato per la passione verso i romance anche se poi gli interessi si sono diversificati.


LEGGI TANTO QUINDI SEI MOLTO INTELLIGENTE
Lo so è una cosa strana, dovrei essere felice di sentirmi dire questa frase visto che leggo così tanto, in realtà spesso provo un vero fastidio, perché sembra si voglia denigrare chi invece non legge. Per me l'intelligenza è un'altra cosa e non riguarda il numero di letture che si fanno.
XXXXXX
Premi letterari
ebook VS Cartaceo

UN LIBRO PER ESSERE DI QUALITÀ DEVE AVER VINTO UN PREMIO
Un libro può farci provare sensazioni meravigliose anche se non ha vinto alcun premio, così come un libro che ha vinto un premio potrebbe esserci completamente indifferente.

GLI EBOOK NON VALGONO QUANTO I CARTACEI
Un libro è il suo contenuto, la storia, ciò che riesce a trasmettere e questo prescinde dal tipo di formato in cui ci viene presentato. Amare il cartaceo è semplicemente amare il profumo della pagina stampata, non significa darne più valore.
XXXXXX XXXXXX
Preconcetti sui libri

 NO QUEL LIBRO NON MI INTERESSA,  NON È IL MIO GENERE
Qui devo ammettere che anche io ci sono cascata più volte. È facile scegliere il "proprio" genere di lettura, molto più complicato lasciarsi andare e provare qualcosa di diverso. Spesso mi è capitato di scoprire libri emozionanti dove non credevo possibile.



Alla prossima,



9 commenti:

  1. Ciao! Ma abbiamo diversi in comune, ma "non è il mio genere" è veramente fastidioso da sentire, anche perché nonostante ci siano delle linee guida per ogni genere, non ho mai trovato un libro che non avesse un proprio particolare carattere.

    RispondiElimina
  2. Concordo su tutto!
    Noi lettori non alieni.

    RispondiElimina
  3. Ciao!!! Sono d'accordo su tutto, in particolare con il primo...uno dei pregiudizi che più mi fa innervosire! Chi è che decide i libri in serie B??? Come si fa??

    RispondiElimina
  4. Io sono tra quelle che preferiscono decisamente il cartaceo, quando leggo in ebook tendo a perdere la concentrazione e scordarmi in fretta la storia, non so come mai. Ciò non toglie che l'importante è leggere, indipendentemente da quale formato di scelga :)
    Se ti va di passare qui trovi la mia puntata: 5 pregiudizi sulla lettura che non sopporto

    RispondiElimina
  5. Ciao!
    Ti ho nominata per il My world award 2018, sei vuoi partecipare :)
    Ti lascio il link: https://unabuonalettura.blogspot.com/2018/07/my-world-award-2018.html

    RispondiElimina
  6. Perfettamente d'accordo con tutto!

    RispondiElimina

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy