LE RELIQUIE DI SALEM - DISCENDENZE di Valeria Gambino e Caterina Castello - Recensione

mercoledì 2 dicembre 2015

È giunto il momento di parlarvi di un libro che ho letto a inizio novembre e che, nonostante sia una prima opera e ci sia qualche sfumatura da sistemare con l’esperienza, ha una trama e un intreccio che è riuscito a colpirmi e incuriosirmi al punto da sperare che il seguito arrivi presto.

le reliquie di salem
Titolo: Le reliquie di Salem-Discendenze
Autore: Valeria Gambino e Caterina Castello
Serie: Le reliquie di Salem
Editore: BookSprint
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 326

Sinossi
Nel 1692 l’inquisizione giustiziò le streghe di Salem. Dietro l’uccisione delle streghe vi era il piano di due spregevoli negromanti, tale sacrificio avrebbe conferito loro il potere tanto sognato, essi sarebbero diventati dei demoni e avrebbero avuto il controllo su tutta l’umanità. Il loro piano però non andò a buon fine: una strega riuscì a scappare portando con sé dei bambini. La dinastia di Salem sarebbe continuata. I negromanti formarono una setta per cercare e sacrificare l’ultima discendente di Salem. Sono passati secoli dal 1692, e la setta è sempre più vicina al suo obiettivo. Una profezia li guida al raggiungimento della loro aspirazione: “guardatevi da colei che ha gli smeraldi negli occhi e il fuoco nei capelli”. Evelyn è una normale diciassettenne, quando conosce Alexander , il suo nuovo vicino di banco, non sa che la sua vita presto verrà stravolta. Alexander non è un ragazzo come gli altri, egli appartiene alla setta di cacciatori di streghe e il suo obbiettivo è trovare la ragazza della profezia. Quando Alexander scopre che la ragazza che cerca è proprio Evelyn, prenderà una decisione che lo metterà contro ciò che resta della sua famiglia. Evelyn capirà che tutto non è come sembra, che tutti hanno dei segreti e si ritroverà ad accettare le proprie origini e il destino a lei riservato.
 
«Guardatevi da colei che ha gli smeraldi negli occhi e il fuoco nei capelli»

Una storia che si snoda tra realtà storica e fantasia, tra una magia che viene da lontano e la vita di ogni giorno, una profezia che cambierà per sempre il destino di una giovane ragazza, inconsapevole dell'importanza del suo ruolo.

Evelyn e Alexander fanno parte dello stesso mondo, ma ai due lati opposti. Il loro destino è quello di essere nemici, la loro realtà è l'amore che provano l'uno per l'altra.

Evelyn è una diciassettenne come tante, va a scuola e passa il suo tempo libero con i due amici di infanzia Chloe e Matthew. Vive sola con la madre, il padre le ha lasciate sole quando lei era molto piccola. È una ragazza molto responsabile e indipendente. Ben presto il suo mondo viene travolto da una verità incredibile: lei è una strega, la discendente delle streghe di Salem, il suo destino è di vendicare le sorelle bruciate sul rogo secoli prima. È allora che tutto il suo coraggio e la sua caparbietà emergono. Non si lascia travolgere da qualcosa di molto più grande di lei, cerca le risposte affrontando i pericoli e tentando di proteggere gli amici che le sono vicino.

Alexander è il nuovo arrivo della scuola: bellissimo (ovviamente), misterioso quel tanto che basta per avere un fascino che cattura le ragazze, e anche quello di Evelyn che rimane subito spiazzata dalle sensazioni improvvise che nascono in lei non appena i loro sguardi si incrociano. Anche Alex la nota, vede come lei reagisce alla sua presenza e se ne sente attratto. Inconsapevole di trovarsi davanti proprio colei che sta cercando e che la sua famiglia di cacciatori di streghe vuole eliminare, Alex inizia a conoscerla, a passare del tempo con lei e i suoi amici, ad affezionarsi e a cullarsi nel sentimento che cresce in lui. Nonostante il suo dover nascondere chi sia realmente lo porti ad avere atteggiamenti scostanti, il suo crescente malessere interiore cattura l'attenzione. Anche il suo passato è doloroso, forse ancor più di quello di Evelyn: ha perso entrambi i genitori, è rimasto solo, con la sorella maggiore e costretto a far parte di una setta che fa della violenza e della caccia alle streghe la priorità, mentre lui non ha un animo da assassino.

Il sentimento che nasce tra loro li unisce e avvicina, e mette in discussione tutte le certezze e le credenze con cui Alex è stato cresciuto. Riuscirà ad allontanarsi da una famiglia e un compito che non sente suo e schierarsi dalla parte di Evelyn? Ed Evelyn come reagirà quando scoprirà di essere una strega e che la sua vita non è stata altro che una bugia, mentre il ragazzo che ama è anche colui che dovrebbe ucciderla?

Le due autrici hanno avuto un'idea interessante che mi è piaciuta molto, quella di sviluppare la trama sulla base di un fatto accaduto realmente: il rogo delle streghe di Salem. Ma questo è solo l'inizio perché la storia ha sviluppi inattesi e inaspettati, un'originalità nel trattare l'argomento streghe che è riuscita a coinvolgermi portandomi a voler concludere la lettura velocemente per scoprirne il finale. Un finale che devo ammettere essere una delle parti migliori del romanzo, concitato e ricco di suspense e con una conclusione imprevedibile e che lascia senza fiato, totalmente in attesa del seguito. I protagonisti sono ben caratterizzati, sia emotivamente che fisicamente, e anche i personaggi secondari hanno un loro spazio e soprattutto una parte fondamentale nella storia.

Come dicevo nell'introduzione si tratta di un romanzo d'esordio e ci sono alcuni momenti in cui le autrici perdono di ritmo dando troppa importanza a particolari non rilevanti nello svolgersi della trama, si nota quella leggera inesperienza nell'uso di alcuni termini ripetuti. Sicuramente sono tutte piccole cose che andranno via via migliorando andando avanti nella loro strada da scrittrici, e che comunque non incidono su un romanzo che ho molto apprezzato, che si legge con scorrevolezza e lascia la voglia di scoprire il seguito.

Continuate così, e fateci avere presto il secondo volume!!

La mia valutazione:    






6 commenti:

  1. Non potevo non ringraziarti anche qui per questa bellissima recensione e per il tempo che ci hai dedicato! Siamo veramente contente che ti sia piaciuto, e siamo contente che hai così tanta fiducia in noi e in un nostro futuro miglioramento. Sappiamo di essere giovani e alla prima esperienza, e ce la metteremo tutta per migliorare sempre di più, continuando a scrivere con amore, passione e dedizione.
    Il seguito è in lavorazione e spero che, quando uscirà, resterai soddisfatta come lo sei con questo, se non di più!
    Grazie mille ancora Deb, continuerò a seguirti in questo splendido tuo blog!

    RispondiElimina
  2. è un bel libro! L'ho letto anch'io di recente e sono d'accordo con te su tutto!

    RispondiElimina
  3. Bellissima recensione, mi ha incuriosito tantissimo :)

    RispondiElimina
  4. bellissima recensione mi hai incuriosito non poco grazie Deb

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Ohhhh che bello! Non vedo l'ora di sapere anche il tuo parere!!!! *__*

      Elimina