Lily Carpenetti si presenta attraverso i suoi romanzi

venerdì 3 luglio 2015


Eccoci all’appuntamento del venerdì (QUI i dettagli).
Oggi è il momento di un’autrice di romance erotici ed M/M, Lily Carpenetti che ci fa entrare nel suo mondo di autrice presentandosi e raccontandoci un po’ questo genere che sta prendendo piede anche in Italia.





ROMANCEMi presento, mi chiamo Lily Carpenetti e fin'ora, negli ultimi cinque anni, ho pubblicato vari racconti in formato digitale. La definizione che più mi si addice è quella che mi ha dato un blog che ha recensito le mie opere: autrice soft erotica tra fantasy e gender free.

Sì, perché il campo principale in cui spaziano le mie storie è quello dell'erotico, ma il mio è un erotismo patinato, intriso di romanticismo e mai volgare. Pur presentando situazioni esplicite e stuzzicanti, non scade nel pornografico, ma rimane nel campo del romance più puro.
Ora, il dubbio sorgerà sul perché sono stata definita gender free. Ebbene, le mie opere d'esordio sono state M/M, filone a cui sono ancora molto legata e a cui continuo a dedicarmi. Immagino che la definizione non sia bastata a dissipare tutti i dubbi. Molti non capiscono cosa si intenda per M/M. Si tratta di un genere che comincia ad affermarsi in Italia solo da alcuni anni, anche se contava già diverse fan che si dedicavano a opere amatoriali sul web (le cosiddette fanfiction). Letteralmente, si traduce Uomo a Uomo, anche se spesso vengono definite solamente Slash (dalla barra che separa i nomi), specialmente quando vengono messi assieme personaggi di serie diverse o anche nuove coppie all'interno di una storia. Per esempio: una storia Slash su Harry Potter potrebbe mostrare una storia d'amore scoppiata tra Harry e Ron. Ma non divaghiamo troppo, lascio alla vostra immaginazione pensare quanti milioni di Slash si possono creare a questo mondo.

M/MTornando all'M/M, in pratica, avrete capito che si parla di storie gay. Ma pure in questo caso, una precisazione è doverosa. Non si tratta di opere destinate agli omosessuali, ma, nella maggior parte dei casi, alle donne. Sì, per svariati motivi, a molte donne piace struggersi seguendo le vicende amorose di due ragazzi decisi ad affermare il loro amore attraverso le difficoltà. Infatti, solitamente, si parla di Romance M/M dove sono richiesti una bella dose di eventi avversi, ma un doveroso lieto fine.

Spero di aver fatto un po' di chiarezza sui concetti base, per potermi addentrare nelle mie storie che presentano un altro elemento peculiare. Ho mosso i primi passi con la Casa Editrice digitale italiana che è nata esclusivamente come Editore di genere erotico: la Lite Editions (www.lite-editions.com). Oltre a occuparsi di erotici, questa casa editrice ha proposto a noi autori di strutturare le nostre opere secondo lo schema del Feuilleton (i romanzi che apparivano a puntate sui quotidiani ne secoli scorsi). Perciò, ogni storia è stata divisa a episodi in ebook separati che si possono leggere anche singolarmente, come auto conclusivi, ma che messi assieme compongono la vicenda nella loro interezza.

É amore... ci fa conoscere Gabriel, uno studente universitario benestante che si è staccato dalla propria famiglia oppressiva e castrante per ricercare l'amore altrove. Non lo trova tra le braccia di Josh, un bellissimo fotomodello perverso, ma anche la storia con Patrick, un escort dal viso d'angelo, sembra impraticabile.
Dopo il primo che è una sorta di introduzione, ogni ebook approfondisce uno dei personaggi, mostrandoci cosa li ha portati a diventare quello che sono, per ricongiungerli nel capitolo finale e scoprire se È amore...
In questa storia, i personaggi si muovono in un ambiente metropolitano e le scene sono spesso crude. Ma, chi ama il genere si è dichiarato soddisfatto dall'intreccio che si dipana tra:
1. É amore...;
2. Amore Malato;
3. Amore in Vendita;
4. Per una Notte;
5. Infine.
“La vita a volte incrocia i destini di persone che pur non avendo apparentemente nulla in comune, si ritrovano unite per un certo periodo da insondabili affinità. Fuochi di paglia che ardono prepotentemente per poi esaurirsi con la stessa rapidità con cui si sono innescati, senza lasciare traccia nelle esistenze dei protagonisti. Eppure, nonostante i labili presupposti su cui si basava la frequentazione tra Patrick e Gabriel, non ci fu alcun allontanamento, nessuna uscita di scena, né calo di entusiasmo. I due continuarono a vedersi, approfittando di ogni serata libera per incontrarsi, rinunciando a tutto il resto. Patrick aveva cominciato a trascurare le proposte di alcuni clienti facoltosi, e Gabriel a prendere ancor più le distanze da Josh. Non che ce ne fosse bisogno. Anche il modello aveva trovato di meglio da fare per ingannare il tempo.”
Estratto da Infine, É amore... capitolo 5  
A poca distanza da questa prima serie, è nata Fashion, una vicenda, sempre di genere M/M, che si sviluppa in tre capitoli soltanto. Forse per la sua brevità, l'ho sempre vista come inferiore alla sua sorella É amore..., ma in quanto a intensità non ha nulla da invidiarle, anzi, per certi versi è più vera e sentita.
Fashion si colloca nella collana Amore di Provincia di Lite Editions e, per ambientazione, è molto più vicina alla nostra realtà. A Michele, un inquieto diciottenne, la vita di paese sta stretta e questo lo porta a cercare la trasgressione in una discoteca equivoca, frequentata da gente di ogni genere. Ma non è il solo a cercare evasione, due bisogni di libertà si incontreranno nel luogo dove tutto sembra possibile: il Fashion.
La caduta all'inferno, per poi risalire verso la salvezza, viene scandita da:
1. Fashion;
2. Discesa nell'Oscurità;
3. Verso la luce.
“Dov'è il confine tra sembrare un bravo ragazzo e l'esserlo davvero? Christian si era sempre sentito ingabbiato in un ruolo che non gli apparteneva. Il fatto di essere stato adottato da una coppia benestante, un po' in là con gli anni, l'aveva reso un ragazzo responsabile e grato. Ma negli ultimi tempi faceva fatica a sostenere quella facciata di figlio devoto. Non osava smentire l'ottima opinione che tutti avevano di lui, ma avrebbe tanto voluto; e questo pensiero lo faceva sentire in colpa, ancor più che se avesse commesso davvero qualche sventatezza. Si sentiva inautentico, in qualche modo mancante verso se stesso.”
Incipit di Discesa nell'Oscurità, Fashion capitolo 2
Queste sono solo le prime storie che ho raccontato e che tenevo far conoscere a chi ancora non le conoscesse.
Lily 


LilyKiss

Bibliografia completa (incluse anche storie di genere fantastico non erotiche):
OPERE PRINCIPALI:
- Serie di racconti erotici per Lite Editions con lo pseudonimo Lily Carpenetti:
3. Virus Storia di genere fantastico sui vampiri in 4 e-book;
- Altri racconti:
1. Onda d'Amore Racconto erotico lungo per Delos Digital;
2. Riflessi dal Passato Paranormal romance, non erotico, per GDS (con il proprio nome: Lucia Carpenetti);
3. Cenere inserito nell’antologia Dreamscapes 2 e in monografico, urban fantasy sugli angeli per GDS;
4. Lo Splendore delle Tenebre nell'antologia sulle fate Tessisogni per GDS – ST-BOOKS (sempre con il nome proprio).
Altri racconti di genere M/M sono contenuti nelle antologie gratuite di Triskell Edizioni:
1. Uno Sguardo all'Improvviso in Racconti Sotto l'Albero 2014;
2. La Scarpetta di Cristallo tra le fiabe a tematica LGBT de La Lanterna dei Sogni.
Entro la fine dell'estate, sono previste le uscite di un nuovo ebook erotico M/M per Lite Editions e un racconto lungo di genere erotico classico per Delos Digital.
Se volete rimanere in contatto e saperne di più sui nuovi progetti:

Ringrazio Lily per questa incursione in un genere che, ammetto, non ho ancora avuto modo di leggere. E voi?


2 commenti:

  1. Non conoscevo questo genere, mi ha incuriosita!!!

    RispondiElimina
  2. Un bellissima presentazione, avevo già letto dell'esistenza dei libri m/m, avevo capito che si tratta di storie gay, ma non sapevo le regole di questi libri. Mi ha fatto piacere saperne di più, ammetto però che è un genere che non mi attira, non so magari un giorno proverò questa lettura. Ad ogni modo voglio fare i complimenti all'autrice, rigorosamente italiana, che si è buttata in queso genere prettamente straniero.

    RispondiElimina