"Vendetta" di Susan Moretto - Recensione

martedì 3 gennaio 2017

Oggi vi parlo di una storia che mi ha tenuta sveglia fino alle tre del mattino perché proprio non riuscivo a staccarmene! Si tratta di un urban fantasy, un po' sliding-doors, un po' viaggio nel tempo con un pizzico di romance anche se non proprio ciò a cui siamo abituate.

Titolo: Vendetta
Autore: Susan Moretto
Genere: Urban Fantasy, Time Travel
Editore: Self Publishing
Pagine: 226
Cosa faresti se la tua vita andasse a rotoli? Se tutti i tuoi sogni si infrangessero? Se la vita perfetta che credevi di avere fosse solo una bugia?
È quello che succede a Johanna: fidanzato perfetto, migliore amica perfetta, lavoro perfetto, matrimonio perfetto. L'unico suo problema è Logan, il nuovo vicino di casa che la fa impazzire, e non in senso positivo.
Una vita da sogno che si sgretola davanti ai suoi occhi, ma Logan le dà la possibilità di rivivere quei mesi e cambiare il proprio futuro. Deve solo scegliere: morte, giustizia o vendetta?
«I rimpianti sono spigoli per l'anima. Piccole increspature della vita. Ci passi sopra la mano e non ti fanno nulla. Un giorno e quello dopo ancora le sopporti, ma poi iniziano ad arrossarti la pelle, irritandoti. Questa si spacca e sanguina. E tu vai avanti, ti ostini a toccare lo spigolo. Ti incaponisci, mentre perdi sangue, pelle e carne su quella piccolezza. Ciò che iniza come un fastidio da nulla diventa nel corso degli anni qualcosa di debilitante, che non ti permette di muoverti dal dolore»

Rabbia, dolore, desiderio di vendetta, speranza sono alcuni dei sentimenti che ho provato leggendo la storia creata da Susan Moretto. Quando la fiducia viene spezzata nel peggiore dei modi puoi farti sopraffare dall'angoscia e dalla sofferenza, puoi lasciare che la giustizia faccia il suo corso o puoi decidere di vendicarti di chi ti ha fatto così male. Voi cosa scegliereste? 

Johanna è una giovane donna bella e prorompente, in alcuni atteggiamenti un po' superficiale e viziata, innamoratissima del fidanzato con il quale sta organizzando il matrimonio, sembra che nulla possa scalfire la sua vita perfetta. Accanto a lei un fidanzato premuroso e innamorato che non le ha mai fatto mancare nulla, tra coccole, premure e passione; un'amica d'infanzia che le è sempre stata accanto, alla quale si è sempre potuta affidare, come a una sorella. Tutti e tre lavorano nell'azienda dello zio Diego, un padre per Johanna che ha dovuto affrontare tanti lutti nella sua vita. La sua vita scorre tranquilla fino a quando improvvisamente uno strano ragazzo, affascinante quanto tremendamente irritante irrompe e travolge, letteralmente, Johanna e da quel momento gli eventi si susseguono tra diffidenza e timore, sino alla scoperta che tutto l'amore di cui credeva essere circondata non era altro che una menzogna, un inganno dei più terribili da accettare. Nel momento del tragico epilogo, quando tutto sembra ormai finito, Logan, il vicino di casa che l'ha esasperata negli ultimi mesi si rivela nella sua vera natura offrendo a Johanna una nuova occasione per cambiare il suo destino...

Da questo momento inizia la vendetta che la protagonista metterà in atto con una freddezza apparente, ma ben studiata degna delle migliori attrici. Logan, il ragazzo che non riesce a fare un discorso senza inserire delle volgarità, è però l'unico che le sta accanto, la consiglia e la sorregge nei momenti di crisi in cui vorrebbe rinunciare a tutto...è l'unico che potrebbe farle ritrovare fiducia, ma anche colui che non potrà mai starle accanto. La vendetta è un piatto che si consuma freddo, ma non sempre riuscire a far soffrire chi ci ha fatto del male significa sentirsi meglio. 

Per Johanna non è solo vendetta, si tratta anche dell' unica occasione di riprendersi la sua vita. Sarà in grado di portare a termine il suo piano affrontando la realtà, combattendo per la verità anche se questo vuol dire soffrire di nuovo, o preferirà fare finta di non vedere e nascondersi dietro a una felicità apparente lasciando che il suo destino si ripeta?

Il libro è strutturato in modo che ci sia uno stacco tra il prima e il dopo della vita della protagonista e l'autrice riesce in modo incredibilmente vivido a trasmettere al meglio le emozioni che vengono a crearsi in lei mentre la sua vita si trasforma inevitabilmente sotto i suoi occhi. La prima parte è un crescendo di sentimenti, si ha nettamente la sensazione del vortice che sta per abbattersi su di lei e ci si sente completamente partecipi. Nella seconda parte prevale la freddezza e la determinazione, si accompagna la protagonista nella sua vendetta e allo stesso tempo ci si sente addosso quel sentimento latente di dolore per ciò che ha dovuto sopportare e si spera in un lieto fine.

I personaggi hanno un'ottima caratterizzazione, sono realistici senza fronzoli e con i loro difetti. Logan è fastidiosamente affascinante, con lui si ride e allo stesso tempo si avrebbe voglia di picchiarlo, ma alla fine lo si ama semplicemente per quello che è. Johanna è una donna intelligente e molto forte, soprattutto per la sua capacità di mantenere la lucidità necessaria a compiere la sua vendetta, senza però dimenticare il suo lato fragile e la sua sofferenza. L'autrice oltre ad approfondire i sentimenti e i pensieri della protagonista non dimentica anche i personaggi che la circondano, mostrandoli e facendoceli scoprire per chi sono realmente con le stesse tempistiche in cui vengono svelati a Johanna, riuscendo in questo modo a renderci ancor più partecipi della storia.

La Moretto non ci risparmia le scene più dolorose, quelle da pugno nello stomaco, ma anche quelle più delicate e con il suo modo di descriverle riesce a farcele vivere. La sua narrazione è fluida, scorrevole, pensieri, avvenimenti e dialoghi si intrecciano con equilibrio.

Un romanzo che mi ha conquistata, mi ha fatto arrabbiare, mi ha fatto sperare, e mi ha dato anche momenti di dolcezza. C'è quel pizzico di amore che si affaccia dalle pagine, quello che sembra così giusto e ci accompagna sino all'ultimissima parola...ma fate attenzione, l'autrice potrebbe sorprendervi con un epilogo inaspettato, ma che nonostante tutto ho trovato perfettamente adatto a una storia di questo tipo.

Assolutamente consigliato!

Alla prossima,





2 commenti:

  1. Cia Deb,
    Complimenti per la bella recensione che mi ha veramente incuriosita. Il libro sembra molto particolare, ma soprattutto ben scritto. Me lo segno assolutamente! :)

    RispondiElimina
  2. Wow.... mi sono segnata il titolo, la trama mi ha conquistata e dalla tua recensione si percepisce grande trasporto emotivo
    Un bacio

    RispondiElimina