Segnalazione “Hotel Du Barry” di Lesley Truffle

sabato 5 novembre 2016

Una famiglia particolare, un hotel come casa e una misteriosa morte creano la trama per un nuovo mistery edito HarperCollins che vi trasporterà negli anni Trenta in cerca di indizi per scoprire la verità.

“Spero che questo romanzo vi strappi un sorriso. Vedrete calici di Martini volare,
reputazioni andare in frantumi, ci sarà un omicidio, inganni e caos. State per iniziare
una grande avventura, ma … tranquilli, siete in buone mani.
L’importante è che facciate attenzione, camminate in punta di piedi e mi raccomando:
non fatevi beccare a sbirciare dal buco della serratura.
Benvenuti all’Hotel Du Barry e…
Chissà, forse - come molti ospiti - non vorrete più lasciarlo.”
Lesley Truffle

Hotel DuBarryTitolo: Hotel Du Barry
Autore: Lesley Truffle
Genere: Mistery
Editore: Harper Collins
Pagine: 336
Prezzo: cartaceo 13,60
Data pubblicazione: 3/11/2016
Sinossi
Di solito i bambini abbandonati vengono lasciati sulla porta di ospedali ed orfanotrofi, oppure tra gli scaffali di tetri grandi magazzini o in sudice stazioni ferroviarie. La neonata conosciuta come "la bambina dell'Hotel du Barry", invece, è avvolta in un paio di mutandoni da donna e appesa al filo del bucato nel cortile della lavanderia del lussuoso albergo londinese, miracolosamente scampato ai bombardamenti della prima guerra mondiale. Conquistati dal sorriso della piccina, i membri del personale decidono all'unanimità di tenerla con loro e con mezzi non del tutto ortodossi convincono il proprietario, Daniel, ad adottarla. Cat cresce così amata e coccolata sia dallo staff che dagli ospiti dell'hotel, ugualmente a proprio agio nella sontuosa suite del nono piano e nel labirinto di corridoi dello scantinato. Molti anni dopo, quando Daniel du Barry muore in circostanze a dir poco sospette, Cat decide di risolvere il mistero, e chiede aiuto ai membri della sua insolita famiglia dal detective dell'albergo al gigolò irlandese, dalla compassionevole prima governante alla seducente cameriera perché l'aiutino a inchiodare l'assassino dell'uomo che le ha fatto da padre.
Un mistery insolito e brillante sullo sfondo dei ruggenti anni Trenta, capace al tempo stesso di commuovere e divertire.
Autrice
Lesley Truffle, australiana, ha viaggiato moltissimo e ha lavorato a Londra e in Giappone.
Prima di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura è stata insegnante, cameriera in alberghi, bar e night-club, fotografa e ha recitato come comparsa. Attualmente vive in una mansarda a Melbourne.

Deb[5]

Nessun commento:

Posta un commento