“Quello che non sai” di Anyta Sunday - Recensione

mercoledì 16 novembre 2016

Questa sera voglio parlarvi della lettura di un romanzo uscito proprio ieri e che ho avuto il piacere di leggere grazie all’autrice che ha deciso di pubblicare in Italia in self la sua serie MM “Da nemici ad amanti”. Questo è il primo volume e spero di avere occasione di continuare a leggere le storie che l’autrice ci riserva per i prossimi volumi, perché la prima impressione è stata molto buona.

Quello che non sai
Titolo: Quello che non sai
Serie: Da nemici ad amanti #1
Autore: Anyta Sunday
Genere: Romance MM - Contemporaneo
Link acquisto amazon
Sinossi
Shane si sente un po’ fregato. Ha appena iniziato il college e ha scoperto di dover condividere la stanza con quel bastardo di Trey.
Il ragazzo di sua sorella. Il bellissimo ragazzo di sua sorella.
Oh-oh. No, non può succedere.
Ma per quanto si sforzi, c’è qualcosa tra loro che è troppo difficile da ignorare…
Autrice
Sono una grande, GRANDISSIMA fan dei romance a “cottura lenta”. Amo leggere storie dove i personaggi si innamorano pian piano.
Alcune delle situazioni di cui preferisco leggere e scrivere sono: da nemici ad amanti, da amici ad amanti, ragazzi che proprio non vogliono saperne di cogliere i segnali, gay for you, e only for you.
Scrivo storie di vario genere: romance contemporanei con una buona cucchiaiata di angst, romance contemporanei spensierati e, a volte, persino storie con una spruzzata di fantasy.
Sito web italiano: http://www.anytasunday.it/

Recensione
Quello che non sai«Era uno strano mix di emozioni quello che mi scuoteva in quel momento, una serie di ingredienti per una ricetta che non conoscevo: un pizzico di rabbia, una grossa dose di imbarazzo e uno spruzzo di sollievo»

Cosa si cela dietro il timore dell’altro? È possibile costruire un muro di paura verso qualcuno e poi scoprire che in realtà ciò che proviamo è ben altro e, forse siamo stati noi inconsciamente a volerci convincere di alcuni aspetti per non subire delusioni? E quando la felicità potrebbe voler dire ferire profondamente la persona che più amiamo e che ci è sempre stata accanto, saremo in grado di lasciarci andare o preferiremo rinunciare?

Shane si ritrova improvvisamente allo scoperto, costretto involontariamente a svelare la sua omosessualità e ad affrontare le reazioni ben poco positive degli amici a cui è sempre stato legato. Shane prova rabbia, dolore, delusione e vergogna; lui stesso non ha ancora avuto modo di vivere la propria omosessualità e come questo lo fa sentire. Accanto a lui c’è però sempre la sorella gemella, Jane, una ragazza solare, accogliente, che non giudica, sempre altruista e pronta a perdonare e che ama il fratello tanto quanto lui ama lei, l’uno la famiglia dell’altra. Fortunatamente l’inizio del primo anno di college per Shane si potrebbe trasformare nell’occasione giusta per allontanarsi dagli imbarazzi e da chi l’ha deluso e ricominciare scoprendo il vero se stesso. Shane rispetta i sentimenti altrui, forse più dei propri, è capace di ascoltare, è un amico sincero e leale e un fratello protettivo. Purtroppo il passato con un padre inesistente in termini affettivi e ora anche fisici lo ha segnato, rendendolo diffidente e facendolo sentire spesso inadeguato e insicuro.

Trey è il fidanzato di Jane, un bel ragazzo, sportivo, affettuoso ma che Shane teme, soprattutto in seguito a un episodio passato che lo ha visto vittima proprio di Trey. È il personaggio che ho preferito, divertente e ironico, che non ha timore di lasciarsi andare a qualcosa che ancora non è ben chiaro nemmeno a se stesso, onesto e leale, allo stesso tempo fragile e forte.

Trey e Shane per uno scherzo del destino (o forse no) si ritrovano compagni di stanza al college e questo li vede costretti a conoscersi in modo diverso e meno superficiale, imparando ad apprezzare lati caratteriali reciproci insospettati. Il rapporto che ne scaturisce è frizzante, spesso divertente e ironico, ma anche di confidenza e complicità. Potrebbe essere un disastro…in molti sensi.

Quello che mi ha colpito maggiormente di questo romanzo è il modo in cui l’autrice è riuscita a sviluppare il sentimento tra i due protagonisti, senza affrettare i tempi, lasciando loro modo di avvicinarsi e di svelarsi l’un l’altro, rendendoli l’appoggio reciproco in situazioni delicate che stanno vivendo.

Trey e Shane sono personaggi positivi, teneri, travolti da sentimenti inaspettati che cercano di gestire con molta maturità e rispetto verso chi è coinvolto. La Sunday riesce a trasmettere al lettore i loro dubbi, i sensi di colpa, le incertezze che affrontano; accanto ai protagonisti anche altri personaggi molto interessanti e caratterizzati a tutto tondo, capaci di raggiungere il cuore del lettore che si sente partecipe delle loro difficoltà e dei loro sentimenti.

L’autrice affronta anche argomenti delicati che non riguardano solo l’omosessualità come la malattia, le difficoltà con i genitori, la paura di essere se stessi, ma riesce a farlo trasmettendo sempre un senso di speranza e positività.

Un romanzo di crescita, accettazione e consapevolezza in cui l’amicizia e l’amore fanno da guida verso la strada da intraprendere.






Nessun commento:

Posta un commento