FORSE UN GIORNO (Maybe Someday) di Colleen Hoover - Recensione in Anteprima

martedì 17 febbraio 2015



AGGIORNAMENTO POST DEL 17/02/2015

Finalmente una data e una copertina per l'uscita italiana di questo straordinario e imperdibile libro di Colleen Hoover!!!


Sto parlando dello struggente Maybe Someday che arriverà da noi (per il momento in formato digitale...io attendo il cartaceo perché non posso non averlo nella mia libreria!!) dopodomani, il 19/02 grazie alla casa editrice Leggereditore.

E allora eccomi qui a riproporvi la mia recensione in anteprima visto che ho avuto la fortuna di leggere il libro in lingua originale. 

UN CONSIGLIO...NON LASCIATEVELO SCAPPARE!!! E alla CE una richiesta, portate in Italia anche la novella Maybe Not, merita!


Questo non è il solito New Adult, ma credetemi se vi dico che è uno dei più emozionanti, struggenti e romantici che mi è capitato di leggere, è un libro che riesci letteralmente a sentire!!  Un piccolo gioiello che vi farà commuovere e affezionare ai personaggi di cui leggerete la storia.

"Voglio che tu mi senta amarti”


Titolo: Forse un giorno

Titolo originale: Maybe Someday
Stand-alone
Autore: Colleen Hoover
Editore: Leggereditore
Genere: New Adult
Prezzo:€. 4,99 ebook


Data di uscita ebook : 19/02/2015
A 22 anni l'aspirante musicista Sydney Blake ha una vita favolosa: frequenta il college, ha un lavoro stabile, è innamorata del suo meraviglioso fidanzato Hunter e condivide la stanza con la sua buona amica Tori. Ma tutto cambia quando scopre Hunter tradirla con Tori e viene lasciata a decidere cosa fare dopo.
Sydney viene affascinata dal suo misterioso vicino, Ridge Lawson. Non può togliergli gli occhi di dosso o smettere di ascoltarlo mentre suona la chitarra fuori dal suo balcone ogni giorno. Può sentire l'armonia e le vibrazioni nella sua musica. E c'è qualcosa anche in Sydney che Ridge non può ignorare: sembra aver finalmente trovato la sua musa.
Quando avviene il loro inevitabile incontro si ritrovano presto ad aver bisogno l'uno dell'altra in molti modi...
Dall'autrice di Best-seller n.1 del  New York Times Colleen Hoover, una storia appassionata di amicizia, tradimento e amore - e l'incantevole musica che ispira una giovane donna a rimettere insieme la sua vita

Ho percorso questo libro come  un viaggio attraverso le emozioni e la nascita di un amore, dove i meravigliosi protagonisti (Sydney e Ridge) si ritrovano a lottare contro il forte sentimento che nasce a poco a poco tra loro perché va contro a ogni loro principio, perché lasciarsi andare vorrebbe dire ferire delle persone…MAYBE SOMEDAY (forse un giorno) arriverà la loro occasione di essere felici,ma fino a quel giorno l'autrice ci fa entrare nel cuore e nell’ anima dei due protagonisti, facendoci provare il loro senso di colpa fino a chiederci come sarà possibile per questi due ragazzi avere la loro occasione….

"Niente nella mia vita mi ha mai fatto sentire così bene, eppure mi fa così dolorosamente male"


Sydney è una ragazza che si ama subito, ci si immedesima in lei quando viene ferita scoprendo che il fidanzato con cui pensava di passare la sua vita la tradisce con la sua amica e compagna di stanza e poi mano a mano che il racconto va avanti e la si conosce la si ammira per la sua forza, per i suoi principi e per come affronta le situazioni. E’ schietta, leale, spiritosa, creativa.

“Io non voglio essere la seconda scelta di qualcuno”

Ridge è uno di quei protagonisti che ti rimangono dentro, non riesci a non amarlo neanche quando con il suo comportamento fa tremendamente soffrire Sydney, perché ti rendi conto che se lo fa è perché è un uomo leale, fedele per principio e vuole rispettare le persone ha cui ha fatto delle promesse.

"Non c'è alcun dubbio nella mia mente che potremmo essere perfetti ognuno per la vita dell'altro, Sydney. Sono le nostre vite che non sono perfette per noi."

L’incontro tra Sydney e Ridge è totalmente diverso da ogni incontro di cui mi sia capitato di leggere fino ad ora…in realtà non si incontrano, ma si inviano sms e messaggi da balcone a balcone.
Ogni sera Sydney siede sul suo terrazzo e ascolta Ridge suonare e comporre musica con la sua chitarra nel terrazzo di fronte, e pian piano quella musica le entra sottopelle e nel cuore tanto da iniziare a creare e canticchiare dei testi con cui accompagnare la musica. Ed è questo che attira l’attenzione di Ridge su di lei, che momentaneamente afflitto da un blocco nella scrittura si incuriosisce tanto da volerle scrivere un messaggio per chiederle di fargli avere uno dei suoi testi.
Solo dopo che Sydney scoprirà il tradimento incontrerà realmente Ridge e avrà inizio il loro rapporto, principalmente fondato sulla fortissima e magica connessione che si innescherà tra loro attraverso la musica, creeranno assieme, lavoreranno ai testi delle canzoni e inesorabilmente si innamoreranno. Una delle cose più belle di questo libro è stata leggere i testi delle canzoni che vi sono contenuti. Infatti è stata creata una colonna sonora apposita da  Griffin Peterson che potete ascoltare qui. Ogni testo calza a pennello con i sentimenti dei protagonisti, li racconta passo passo e attraverso le canzoni si entra ancora più in contatto con le loro emozioni.

"Per me i testi sono più difficili da scrivere quando devi inventare i sentimenti che ci sono dietro. E' così quando i testi hanno bisogno di un sacco di pensiero, quando non sono genuini."

Ben presto la connessione  nata tra i protagonisti si trasformerà in un sentimento profondo e coinvolgente, ma in un modo così puro, lento e naturale da incantare.
Nonostante la storia parli di un triangolo, in realtà non è un tipico triangolo. Ridge non è di quei ragazzi che tradiscono o che hanno storie leggere, il suo impegno è serio e Sydney d’altro canto per quello che ha passato non si vorrebbe mai trovare nella posizione dell’amante…ma si sa, al cuore non si può comandare….

"Ho fallito miseramente provando a non innamorami di te.

Io ho fallito prima."


Di tutte le particolarità del libro ce n’è una che riguarda Ridge che non ci si aspetterebbe affatto, ma che in realtà rende tutto perfetto . Non ne parlerò per non fare spoiler ma credetemi se vi dico che Ridge ha una marcia in più e la Hoover è riuscita a trattare un problema importante come quello che lo affligge in un modo unico, tanto da trasformarlo in un punto di forza del libro.
Grazie a questo gli scambi e i dialoghi tra Ridge e Sydney sono ancora più profondi, divertenti in alcuni punti e toccanti in altri, ma unici.

"Mai in tutta la mia vita e in tutti gli anni vissuti in un mondo di silenzio ho desiderato sentire qualcosa quanto voglio sentire lei cantare ora. Voglio sentirla così tanto che mi fa male fisicamente."

Una menzione speciale va fatta anche per i protagonisti secondari del romanzo. Maggie della quale speri sempre che esca qualcosa che te la faccia odiare in modo da non sentirti più in colpa di parteggiare per Sydney, ma che in realtà si dimostra solo onesta e coraggiosa e alla fine probabilmente molto più matura di Ridge.
E poi Warren , l'amico di Ridge, totalmente pazzo e ironico, la spalla ideale che alla fine si trova a fare da perno centrale per riavvicinare i protagonisti, con le sue stravaganze e le sue uscite ad effetto.

 "Dobbiamo avere dei giorni davvero brutti per poter mantenere i buoni in prospettiva"

Assolutamente un MUST READ!!!
Non posso finire questa recensione senza lasciare almeno il link  a un video molto bello della canzone principale, che si intitola come il libro MAYBE SOMEDAY.

TESTO

Seeing something from so far away
Get a little closer every day
Thinking that I want to make it mine
I’d run for you if I could stand
But what I want I can’t demand
Cuz what I want is you

And if I can’t be yours now
I’ll wait here on this ground
Til you come, til you take me away
Maybe someday
Maybe someday

I try to ignore what you say
You turn to me, I turn away.

But Cupid must have shot me twice

I smell your perfume on my bed
Thoughts of you invade my head
Truths are written, never said
And if I can’t be yours now
I’ll wait here on this ground
Til you come, til you take me away
Maybe someday
Maybe someday

You say it’s wrong, but it feels right
You cut me loose, then hold on tight
Words unfinished, like our song
Nothing good can come this way
Lines are drawn, but then they fade
For her I bend, for you I break

And if I can’t be yours now
I’ll wait here on this ground
Til you come, til you take me away
Maybe someday

Maybe someday

  



9 commenti:

  1. Bellissima recensione!! Avrei voglia di leggerlo in inglese... Ma in Italia dovrebbe uscire a febbraio quindi aspetto pazientemente che arrivi da noi. Adoro la Hoover e il suo modo di scrivere!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io l'ho scoperta proprio grazie a questo libro, poi sono passata ad Ugly Love e Hopeless, e recentemente anche Never Never (un genere totalmente diverso ma il suo tocco si sente, appena ho un attimo metterò la recensione). Comunque non vedo l'ora che Leggereditore sveli la data di uscita perché anche se l'ho già letto in lingua il cartaceo lo devo prendere assolutamente!!

      Elimina
    2. Never never l'ho messo in lista, mi incuriosisce molto anche quello!! E' molto bella anche la serie slammed - in Italia è uscito solo il primo, Tutto quello che sappiamo dell'amore, poi l'hanno interrotta purtroppo, ho iniziato da poco a leggere in inglese ma a questo punto terminerò la lettura in inglese!!
      Ti capisco, anch'io di certi libri devo avere il cartaceo, come per esempio Ugly love - aspetto che arrivi da noi per prenderlo!!

      Elimina
    3. ti consiglio di aspettare che esca anche il secondo volume di Never Never (finale sospesissimo!!!) . Ho iniziato a leggere anche la serie slammed poi mi sono lasciata conquistare dagli altri e al momento non ho ancora avuto tempo di passare ai seguiti :(
      Anche Ugly Love è tra quelli che acquisterò cartacei!!

      Elimina
  2. che bello che è stato questo libro molto toccante

    RispondiElimina
  3. Mi inserisco dicendo che: ho letto in una sola notte Ugly Love e il giorno dopo ho iniziato Maybe Someday che mi era stato consigliato (insieme a Confess che ancora non ho letto) come lettura seguente. E ti dirò, non mi ha soddisfatta fino in fondo, ho trovato il personaggio di Ridge abbastanza odioso e avrei voluto prenderlo a schiaffi ogni due pagine. Inoltre ho trovato molta difficoltà nell'apprezzare i testi delle canzoni. Solo a lettura finita ho ascoltato tutta la colonna sonora e me ne sono innamorata. Diciamo che Ugly Love resta il mio preferito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ugly é anche il mio preferito proprio perché Ridge mi ha fatto arrabbiare non poco.Però la Hoover riesce a coinvolgermi tantissimo e il libro é struggente,quindi mi ha preso.Certo Ugly é davvero il massimo,devastante e commovente ❤

      Elimina
  4. Purtroppo non conosco questa autrice, ho solo un suo libro e non ho ancora avuto il tempo di leggerlo. Dovrò rimediare ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. assolutamente Patty! Non puoi non leggerlo :)

      Elimina