Recensione di I complici di Rebecca Reid - Leggendo Romance e non solo



BLOGTOUR



FREEBIES

WORK IN PROGRESS...

Recensione di I complici di Rebecca Reid

I complici di Rebecca Reid
Copia digitale fornita dalla casa editrice

Recensione in anteprima di I complici, thriller di Rebecca Reid, pubblicato da Piemme

Oggi sul blog si parla di thriller e lo si fa con questo nuovo romanzo di Rebecca Reid in cui segreti e verità nascoste delineano una storia inquietante. 

Vi ricordo di leggere tutte le recensioni del review party sui blog che vedete nell'immagine in alto.

I COMPLICI
Rebecca Reid

I complici di Rebecca Reid

Serie: Autoconclusivo
Genere: Thriller psicologico
Editore: Piemme
Prezzo cartaceo: €. 19,90
Prezzo ebook: € 9,99
Pagine: 336
Link d’acquisto: Piemme


In seguito a una discussione con la famiglia per la quale lavora come babysitter, Poppy viene licenziata nel cuore della notte. La ragazza, disperata, si dirige in un bar e lì conosce Drew, un uomo ricco e affascinante. Tra i due scatta un colpo di fulmine e Poppy sente che la vita riprende a sorriderle: ora che ha trovato qualcuno che la ama davvero, può finalmente lasciarsi alle spalle quel segreto che la tormenta da anni e che non ha mai condiviso con nessuno. Di lì a poco, i due decidono di sposarsi e a Poppy sembra di essere in una favola. Fino al momento in cui accade qualcosa di strano. Dopo il matrimonio, Drew le propone infatti un patto: non dovranno mai farsi domande su ciò che è accaduto nelle loro vite prima di incontrarsi. Inizialmente confusa e insicura, Poppy capisce ben presto che questo patto le permette di ricominciare tutto daccapo, senza rivelare i dettagli inquietanti del suo passato. Ma, quando la coppia si trasferisce nella campagna del Wiltshire, nella villa imponente e misteriosa appartenuta alla famiglia di Drew, la giovane donna si ritrova a fare i conti con le menzogne del marito. Chi è davvero l'uomo che ha sposato? E di cosa è capace? E lei, è disposta a svelare la sua vera identità?

LA MIA OPINIONE

Protagonisti 

Poppy fa la babysitter presso una famiglia con tre bambini. Ama il suo lavoro, al punto da cercare di accettare le richieste impossibili dei suoi titolari, fino a quando il suo orgoglio non ha la meglio e questo le costa il lavoro. Di Poppy conosciamo il suo essere una donna moderna, che come tutte noi però si fa abbagliare dall'amore e dalle promesse. Ma c'è anche altro in lei, un lato che tiene nascosto, qualcosa che nessuno sa e deve sapere. Ricominciare, è questo il suo desiderio.

Drew è un uomo di quarant'anni attraente, dai modi galanti. Lui è un personaggio ancora più misterioso, qualcuno che seguiremo durante tutta la storia con interrogativi continui e piccoli particolari che sarà difficile cogliere sino alla fine. Drew ha un lato oscuro, anche lui nasconde una parte di sé.

La storia

Della trama vi posso dire pochissimo, perché svelare qualcosa di più di ciò che potete leggere dalla scheda del romanzo vorrebbe dire in qualche modo fare spoiler.

Sin dalle prime pagine si capisce che qualcosa si cela dietro la vita di Poppy, che il suo destino è intrecciato a quello di Agnes, anche lei babysitter, giovane e inaspettatamente arrivata a casa di una famiglia che si aspettava tutt'altro genere di tata. Ma cosa le unisce veramente? Chi è Agnes e cosa è accaduto nel passato di Poppy?

Poppy viene licenziata nel pieno della notte, ma è grazie a questo che incontra Drew, uomo attraente e ricco con il quale sin da subito si instaura complicità e attrazione e che presto diventa qualcosa di più. Quando i due decideranno di sposarsi l'unica cosa che Drew le chiede è di non parlare mai dei loro passati, sarà un nuovo inizio, la loro vita inizierà da quel momento.

Poppy non si fa domande, afferra l'occasione, ma quando i segreti dell'uomo inizieranno a venire a galla la sua curiosità avrà la meglio? E se Drew fosse un'altra persona da quella che ha conosciuto?

Stile delle autrici

Rebecca Reid riesce a tenere incollato il lettore al romanzo lasciando avvolto nel mistero il racconto sino alla fine, dando pochi indizi, incuriosendo e mantenendo alta la tensione sino al colpo di scena finale. 

Uno stile fluido, rapido, concreto, che ben si adatta a questo genere. 

Le mie conclusioni

I complici è un thriller che sa catturare mettendo in gioco la curiosità, il mistero e andando a delineare lentamente una trama intricata e appassionante. 

Sin da subito si ha la sensazione che i segreti siano tanti, anche se non si ha la reale percezione di cosa possa realmente trattarsi. I piccoli frammenti di informazioni che l'autrice ci svela fanno sì che nella nostra mente si delinei un'ipotesi, per poi capire che ciò che avevamo creduto non è la verità. 

I complici è un romanzo inquietante, a volte oscuro e con colpi di scena davvero imprevisti. Un bellissimo thriller da gustare appieno.














Simili che potrebbero piacerti

0 Commenti

Lasciami un commento, risponderò con piacere. Spunta la casella Inviami notifiche per essere avvisato via email dei nuovi commenti inseriti.

Info sulla Privacy

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge N°62 del 07/03/2001. Rare immagini sono tratte da internet, ma se il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione. L'autore dichiara di non essere responsabile dei commenti lasciati nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, il cui contenuto fosse ritenuto non idoneo alla pubblicazione verranno insindacabilmente rimossi.

Contenuti © Deborah - Leggendo Romance e non solo