Blogtour UN CATTIVO RAGAZZO COME TE di Huntley Fitzpatrick | Se fosse…

venerdì 14 luglio 2017

Un cattivo ragazzo come te blogtour
Eccoci qui con il tema dell'ultima tappa del blogtour dedicato a Un cattivo ragazzo come te di Huntley Fitzpatrick. Il tema della tappa è "se fosse...". Io l'ho associato all'avvenimento che accade al protagonista Tim, quell'errore capace di sconvolgerli la vita per sempre, se fosse realmente così.

Vi ricordo che trovate la mia recensione QUI.


SE FOSSE...

La vita è scandita di avvenimenti e situazioni più importanti che possono cambiare completamente il corso delle nostre vite. Quante volte ci siamo posti l'interrogativo "e se fosse...?". Certamente ciò che sconvolge la vita di Tim è qualcosa di particolare, qualcosa che può essere positivo o negativo, ma comunque capace di segnarlo in maniera profonda. Non posso entrare nello specifico, non voglio svelarvi la trama, ma proviamo ho provato comunque a interrogarmi su una serie di se fosse riguardo il protagonista.

Se fosse possibile per Tim lasciarsi alle spalle gli errori passati? L’alcol, le storie di una notte, il ricadere in tentazioni che non portano a nulla. Tim riuscirebbe a non essere più visto come il cattivo ragazzo, il buono a nulla, quello da tenere alla larga.

Se fosse reale poter avere l’amore di Alice? Avere accanto una ragazza forte, sicura e fargli provare sensazioni mai provate potrebbe renderlo più sicuro di sé stesso, capace di credere nelle proprie capacità e avere il coraggio di realizzarle.

Se fosse davvero lui il responsabile di ciò che è accaduto tempo prima e che ora è entrato nella sua vita? Dovrebbe iniziare a riflettere, diventare una persona responsabile, scegliere se dedicarvisi per sempre o se rinuanciare.

Se fosse vero che l’amore riesce a rimettere a posto le cose? I dolori, le paure non possono essere cancellati o evitati, ma il cuore si riscalda, diventa impossibile non ricambiare quell’amore, ed è a quel punto che la vita diventa degna di essere vissuta.


CALENDARIO
Qui trovate le tappe del blogtour, se avete perso qualcosa potete recuperare...

Un cattivo ragazzo come te calendario

UNA COPIA CERCA CASA
Compilate il form per poter partecipare e adottare la copia del libro.


Deborah


Alla prossima,



14 commenti:

  1. Bellissima Tappa ❤
    Molto riflessiva... Chi di noi almeno una volta nella vita non si è posto questa domanda?
    E se fosse? se fosse stato tutto diverso da ciò che la vita ci ha offerto, magari chissà a quest'ora potremmo essere più felici, oppure più tristi ❤
    L'ultima frase che avete scritto, mi ha commossa giuro :(
    * Se fosse vero che l’amore riesce a rimettere a posto le cose? I dolori, le paure non possono essere cancellati o evitati, ma il cuore si riscalda, diventa impossibile non ricambiare quell’amore, ed è a quel punto che la vita diventa degna di essere vissuta. * ❤
    Non c'è nulla di più vero...L'amore ti salva in tutti i modi possibili, bisogna solo trovarlo ❤
    Siamo giunti alla fine di questo fantastico BlogTour... Grazie per averci donato l'amore per questo libro ❤

    Partecipo al BlogTour e al Giveaway ❤
    Di seguito vi elenco tutte le regole che ho rispettato nel form :)
    Seguo tutti i blog partecipanti al BlogTour con il nome: Elysa Pellino
    La mia email: mora_1993_@hotmail.it
    Ho il mi piace alla pagina Facebook della casa editrice "
    DeA Young Adult " con il nome: Elysa Pellino
    Ho condiviso questa tappa su Facebook in modalità ( PUBBLICA ) taggando la pagina del blog " Leggendo Romance Blog " + 1 amica :)
    LINK CONDIVISIONE: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10210567459956489?pnref=story
    - Ho completato il form in tutti i suoi campi...
    ( Ho commentato e condiviso tutte le tappe )
    Grazie per la partecipazione!!
    Buona Fortuna a Tutti ❤
    * Ora vado a leggermi la tua recensione ❤

    RispondiElimina
  2. La mia vita è piena di "se fosse"...
    Se solo fosse andata diversamente...
    L'importante è però capire che si può sempre trovare rimedio agli errori e io pian piano sto riprendendo in mano la mia vita ❤

    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com Facebook: Rosy Palazzo

    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=930427237109008&id=100004252210765

    Grazie mille per l'opportunità!

    RispondiElimina
  3. Sinceramente non mi pongo molto spesso questa domanda! Sono molto razionale e quindi quando prendo una decisione tendo a seguirla senza poi farmi prendere dai dubbi... mi è capitato di domandarmi se fossi ricca, o invisibile ma perchè mi piace immaginare più che altro...
    Partecipo al blogtour!
    Condivisione tappa https://mobile.twitter.com/nicoletta_46/status/885861506965004289
    Lettore fisso Nicoletta Marasca
    nicolettamarasca88@gmail.com

    RispondiElimina
  4. un breve blogtour ma intenso! è stato un piacere seguirlo!
    Luigi Dinardo luigi8421@yahoo.it
    io sono un tipo che si fa mille paranoie su cosa sarebbe stato se avessi fatto o non fatto una determinata cosa. quindi capisco benissimo questi interrogativi! ;)

    RispondiElimina
  5. Bella tappa *-* Conclusione perfetta di un BT davvero interessante!

    RispondiElimina
  6. Se fosse..me lo chiedo sempre anche io....
    non so perchè anche se è ancora giorno 14 il form non mi ha più dato la possibilità di inserire il link di condivisione..lo lasco qui: https://www.facebook.com/patrizia.gangi/posts/10214305242410408

    RispondiElimina
  7. Interessanti riflessioni. Purtroppo però non sempre portano a qualcosa, meglio soffermarsi su quello che effettivamente è ed è stato, cercando di trarne il meglio, soprattutto dagli errori, perché senza errori non si cresce e non si impara. Poi ogni errore ha una causa, e credo che valga anche per il protagonista del libro.

    compilato il form con le informazioni richieste; il like alla pagina Facebook della CE c'era già, se non dovesse vedersi faccio uno screenshot.
    Indirizzo e-mail: hotstorm403@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il link di condivisione di questa tappa lo metto qui, visto che il form è chiuso:
      https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=493623484312990&id=100009960271401&ref=

      Elimina
  8. Il problema dei "se fosse" è che si rischia di rimanerci bloccati sopra senza riuscire ad andare avanti.

    RispondiElimina
  9. Tappa interessante, anche se i "se fosse" non aiutano molto ad andare avanti con la vita,piuttosto ci tengono ancorati al passato.
    lauradomy@hotmail.it

    RispondiElimina
  10. sto leggendo in questo momento questo romanzo in formato digitale.. ammetto che all'inizio non mi entusiasmava tantissimo ma dalla metà in poi ha un enorme cambiamento e merita davvero!
    bellissima tappa...
    condiviso qui: https://www.facebook.com/eloisa23/posts/10213566044935859
    lettrice fissa eleonora magnotta

    RispondiElimina
  11. Ciao Deborah! ☺ Hai sempre un modo originale di scrivere i tuoi post e mi piace molto! 😊
    In effetti anch'io spesso mi dico "se potessi tornare indietro", "se quella volta non avessi fatto quello" o anche "se non mi fossi scordata di"... La vita sarebbe sicuramente diversa, forse migliore, forse peggiore? Non si sa... di certo alcune situazioni ci hanno permesso di ingegnsrci a trovare un'altra soluzione, altre ci hanno dato una lezione, altre ancora ci hanno fatto male, ma non sempre il male vien per nuocere... Certo è che non abbiamo una bacchetta magica e che quindi tutti i se e i ma rimangono ipotesi... 😋
    Ho seguito con molto piacere questo Blog Tour e ringrazio tutti i blog partecipanti! Ho condiviso anche quest'ultima tappa qui:
    https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10158971123005514&id=828975513

    RispondiElimina
  12. Bella tappa!Certo anche io a volte penso "se fosse stato così, se fosse andato cosà..." però in genere sono una che non si sofferma molto sul passato, preferisco guardare al futuro.Però capisco certi interrogativi...
    pleadi@inwind.it

    RispondiElimina
  13. ciao questa tappa mi è piaciuta molto. La frase che mi è piaciuta molto e mi ha colpito è : Se fosse vero che l’amore riesce a rimettere a posto le cose? I dolori, le paure non possono essere cancellati o evitati, ma il cuore si riscalda, diventa impossibile non ricambiare quell’amore, ed è a quel punto che la vita diventa degna di essere vissuta.

    RispondiElimina