“L’estraneo” di Ursula Poznanski e Arno Strobel | Recensione Blogtour

giovedì 2 febbraio 2017

Banner bt L'EstraneoOggi ho la possibilità di parlarvi di un nuovo thriller, molto particolare perché unisce risvolti psicologici a temi di attualità e azione. Chi mi segue sa che il thriller sta prendendo sempre più piede tra le mie letture, ormai è entrato nella mia top five dei generi preferiti. Probabilmente sono anche stata fortunata e ho avuto la possibilità di leggere delle belle storie che mi hanno catturata, e anche questa volta mi è andata bene.

Voglio ringraziare Claudia del blog “L’universo dei libri” che mi ha coinvolta in questo bellissimo blogtour e  grazie alla quale ho avuto l'occasione di leggere il romanzo di cui vi sto per parlare.
Vi ricordo che c’è una copia del romanzo che vi aspetta, per sapere in che modo adottarla basta leggere sino alla fine del post.
L'estraneo
Titolo: L’estraneo
Autore: Ursula Poznanski e Arno Strobel
Editore: Giunti
Genere: Thriller
Pagine: 330Sinossi
Immagina di essere sola in casa, avvolta in un accappatoio, mentre ti asciughi i capelli dopo un bagno caldo. Improvvisamente senti un rumore al piano di sotto, uno strano tintinnio, poi un cassetto che si apre e si richiude. Scendi le scale, ti avvicini alla porta della cucina e d'un tratto ti trovi davanti un estraneo: occhi azzurri, capelli scuri, spalle larghe. Sei paralizzata dalla paura, inizi a gridare. Ma lui non scappa. E, cosa ancora più inquietante, ti chiama per nome, sostiene di essere il tuo fidanzato e non capisce come tu possa non riconoscerlo. Tu però non l'hai mai visto prima, afferri un fermacarte e glielo scagli contro. Chi è quell'uomo? Perché dice di conoscerti? Stai forse diventando pazza?
Immagina di tornare a casa una sera: entri in cucina, ti versi un succo d’arancia e... vedi la tua ragazza che comincia a gridare: è convinta che tu sia un ladro o un assassino. Ti scaglia addosso un fermacarte e corre a chiudersi in camera. Non riesci a capire, ti guardi intorno e all'improvviso realizzi un fatto agghiacciante: le tue cose non ci sono più. Le tue giacche, che di mattina erano appese nel guardaroba, sono sparite. Non c'è più niente di tuo in quella casa. Stai forse diventando pazzo?
Siete entrambi intrappolati in un incubo. E l'unico modo per uscirne è fidarsi l'uno dell'altra...
Una morsa di paranoia e follia che stringe il lettore fin dalla primissima pagina.
RecensioneUn romanzo intrigante e particolare che dai primi capitoli sembra dirigersi verso risvolti psicologici per poi prendere una piega più gialla e d’azione.
«Ma...una persona che sta perdendo la ragione ne è consapevole? Lo capisce?»
Erik e Joanna si trovano sin dall’inizio della storia catapultati in una situazione angosciante e surreale. La capacità degli autori è di saper trasmettere al lettore quelle sensazioni che entrambi si trovano a provare, grazie anche ai capitoli dal punto di vista alternato che ci permettono di immedesimarci prima nell’una e poi nell’altro.

La storia si apre attraverso gli occhi di Joanna, una donna indipendente, con delle certezze e la determinazione necessarie a lasciarsi alle spalle una famiglia in Australia che ha sempre pesantemente cercato di intromettersi nella sua vita. Joanna si trova in una situazione terrorizzante, la parte in cui scopre che qualcuno è entrato in casa sua sino al suo ritrovarsi a faccia a faccia con l’intruso è un crescendo di attesa; poi quando si ritrova a fare i conti con un estraneo che afferma di essere il suo fidanzato mentre lei non ricorda nulla di lui, e poi scoprire che anche chi le sta attorno conferma la versione di Erik le fa perdere le sicurezze, i suoi punti di riferimenti e soprattutto la fiducia in sè stessa. Che stia impazzendo? E cosa sono quelle improvvise visioni nelle quali non si riconosce?

Erik è un uomo totalmente innamorato di Joanna, lei è la sua sicurezza, la sua passione, la sua vita. Improvvisamente si ritrova davanti una donna che non conosce, che è terrorizzata da lui e non sa chi sia, quell’amore che provavano sembra svanito nel nulla e così anche la sua casa. Quello che colpisce di quest’uomo è la sua devozione e il suo non volersi arrendere all’evidenza dei fatti, ma la determinazione a capire cosa sia accaduto e riportare indietro la sua Joanna dal limbo nel quale sembra essere caduta.

Il percorso che affrontano questi due protagonisti nella prima parte ruota proprio attorno all’amnesia che ha colpito Joanna, alla ricerca della verità. Il lettore cerca di capire e probabilmente è spinto a credere a qualcosa di sovrannaturale o insito nella mente della protagonista, ma è proprio allora che arriva il colpo di scena e il fulcro di tutto si sposta all’esterno, quando entrano in gioco complotti, attentati, fughe e intrighi inaspettati.

Mentre Erik e Joanna cercano di venire a capo del loro problema e riconoscersi dovranno affrontare pericoli più grandi di loro. Ce la faranno a ritrovarsi e salvarsi dalle minacce inaspettate che pendono sulle loro teste?

Scrittura semplice e scorrevole, a due voci. È stato molto piacevole poter conoscere i pensieri e le sensazioni di entrambi i protagonisti. Il romanzo spiazza, perché si pensa di essere davanti a un thriller prettamente psicologico e invece ci si ritrova a seguire una storia piena di azione dai risvolti gialli e con un ritmo che si fa mano a mano più serrato. Una giostra di avvenimenti e pericoli, fughe e omicidi, intrighi internazionali e uomini pericolosi. In tutto questo gli autori riescono a non perdere di vista la situazione e il rapporto tra i protagonisti, delineandone le caratteristiche e trasmettendone le sensazioni.

Una lettura inaspettata, che mi ha coinvolto sino alla fine. Se dovessi trovare un difetto sarebbe solo sul finale nel quale la soluzione del mistero dell’amnesia di Joanna della quale avrei voluto approfondire alcuni risvolti. Bello l’epilogo che lascia aperta la suspense.

Un thriller da leggere.

Tappe BlogTour
Tappe Blogtour
30/1 | Presentazione+Estratti | Sognando tra le righe

31/1 | Playlist | Bookspedia

01/02 | Psicanalisi dei personaggi | Book’s Angel

2/02 | Recensione | Leggendo Romance

3/02 | 5 Motivi per leggere il libro | L'universo dei libri



Alla prossima,Deborah





35 commenti:

  1. inutile dire che questo romanzo mi ispira tantissimo! trama avvincente è dir poco! spero di leggerlo presto!
    Luigi Dinardo
    luigi8421@yahoo.it

    RispondiElimina
  2. Un romanzo davvero molto intrigante, sicuramente leggendo il libro i nodi vengono al pettine. Bellissima recensione

    RispondiElimina
  3. Mi piace il fatto che la trama racconta una cosa e quindi indirizza il lettore verso un certo genere per poi verso metà romanzo colpire con un colpo di scena e cambiare addirittura genere! Non vedo l'ora di leggerlo!
    nicolettamarasca88@gmail.com
    Lettore fisso Nicoletta Marasca

    RispondiElimina
  4. Davvero un bel libro,ha la giusta dose di mistero e lascia con il fiato sospeso già solo leggendo gli estratti!

    RispondiElimina
  5. Seguendo il blogtour mi sono accorta che il romanzo è un pò diverso da quello che immaginavo. Pensavo che la parte in cui ci si chiede chi dei due menta (la cosa che più mi attira) durasse per tutto il libro, e invece no. Vabbè ormai sono curiosa quindi lo devo leggere assolutamente.
    scottodicarloanna@hotmail.it

    RispondiElimina
  6. La trama è avvincente e credo proprio che mi terrà incollata alle pagine non appena avrò l'occasione di averlo fra le mani! Ormai la curiosità è aumentata a dismisura!
    grecoangela1987@libero.it

    RispondiElimina
  7. Beh dopo una recensione così entusiasta e dettagliata, come potrebbe una persona non leggere questo libro???
    Io già non vedo l'ora ♡.♡
    Sono molto incuriosita soprattutto da Erik, solitamente gli uomini scappano dinnanzi a queste difficoltà che sembrano insormontabili, mentre da quello che ho capito Erik non ne vuole sapere di arrendersi. È molto bella questa cosa!

    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com
    Facebook: Rosy Palazzo
    Ho piacizzato le pagine richieste e ho condiviso qui: https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=817631461721920&id=100004252210765

    Molte grazie per la bellissima opportunità ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I veri uomini ♡.♡
      Perché son tutti su carta, accidenti???
      😂

      Elimina
  8. Sarò ripetitiva, però davvero questo romanzo merita davvero secondo me... e sono davvero contenta di partecipare a questo blog tour perché sicuramente se non l'avessi conosciuto qui non l'avrei mai letto... a prescindere di come andrà il Giveway quindi grazie ragazze per la scelta del libro! La mia mail è eloisa23@hotmail.it 😊😊

    RispondiElimina
  9. Non è il primo thriller psicologico che leggo..ma è il primo che leggo a due voci..veramente mi intriga molto
    bebatag@gmail.com

    RispondiElimina
  10. Erik e Joanna sono davvero due personaggi interessanti, la trama intrigante e questo blogtour si fa sempre più imperdibile!
    pleadi@inwind.it

    RispondiElimina
  11. Continua a intrigarmi sempre più, sembra uno di quei libri che ti portano a fare l'alba per terminarli!
    Compilato il form, lettrice fissa dei blog come Alexandra Scarlatto.
    Indirizzo e-mail: hotstorm403@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti io non l'ho mollato fino a che non è finito :)

      Elimina
  12. Recensione perfetta per un thriller che sembra perfetto! Email: marco.smeraldi8@gmail.com

    RispondiElimina
  13. Dopo aver letto la tua recensione sono sempre più convinta che devo leggere questo libro ♡
    Amo i Thriller, ma l'estraneo ha qualcosa di diverso dal solito Thriller, per prima cosa è scritto a 4 mani e come dici tu il lettore riesce a capire meglio le emozioni dei due protagonisti, e poi la trama è da brividi O_O
    Sono molto curiosa di scoprire che cosa sia successo a questi due innamorati, di solito nulla è come sembra, staremo a vedere ♡
    Partecipo al BlogTour :)
    Ti elenco le regole che ho rispettato.
    Seguo tutti i blog partecipanti al BlogTour con il nome: Elysa Pellino
    La mia email: mora_1993_@hotmail.it
    Seguo la pagina GIUNTI sempre con lo stesso nome: Elysa Pellino
    Ti seguo su Facebook, Twitter e Google+ con il nome: Elysa Pellino " è sempre quello XD "
    Mentre su Instagram con il nickname: e.l.i.s.a.93 ( Uso solo questi social )
    - Ho commentato tutte le tappe precedenti :)
    Ho condiviso questa tappa e tutte altre su Facebook taggando la pagina dei rispettivi Blog :)
    LINK CONDIVISIONE: https://www.facebook.com/elysa.pellino/posts/10209198704618461?pnref=story
    - Ho completato il form :)
    Grazie per la partecipazione :)

    RispondiElimina
  14. Finirà per essere uno di quei libri da cui non vorrò separarmi nemmeno mentre mangio a tavola da come ne parli.

    RispondiElimina
  15. Non dirmi che alla fine lascia l'ansia addosso ahahahah xD

    angelina.alboreo@hotmail.it

    RispondiElimina
  16. Ciao Deborah! ^_^
    Non conoscevo questo libro prima, e devo dire che leggendo le varie tappe mi sono incuriosita molto!! Sarei curiosissssssima di leggerlo!!! ^_^
    Grazie per questo BlogTour!! ;-)
    Seguo già da tempo tutti i blog e le relative pagine facebook come Lara Milano e la mia e-mail è lamarama86@gmail.com

    RispondiElimina
  17. Bella recensione ^.^
    Mi hai messo molta curiosità, soprattutto sul finale...spero di riuscire a leggerlo ;)
    punkfriend@hotmail.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eli se lo leggi poi sono curiosa della tua opinione :)

      Elimina