Anteprima "La colpa di Dre" di C.K. Harp

giovedì 17 novembre 2016

Buongiorno, siamo a giovedì io sono rimasta indietro con le recensioni (come sempre) nel frattempo però mi sto dedicando alla lettura e nelle prossime settimane spero di riempire il blog con le mie opinioni e qualche consiglio. Oggi però partiamo da un'anteprima, la prossima uscita Triskell in arrivo lunedì e parliamo di suspense e amore, che come sapete sono due ingredienti che mi fanno sempre sollevare le antennine.

La colpa di Dre


Titolo: La colpa di Dre
Autore: C.K. Harp
Genere: Contemporaneo, Giallo/Suspense, MM
Editore: STriskell Edizioni - Rainbow
Prezzo: 4,49 €
Formato: epub, pdf, mobi

  Data pubblicazione : 21  novembre 2016

Sinossi
La solitudine sembra, per Dre Walker, l'unica valvola di sfogo possibile dopo la fuga da Alberta, avvenuta tre anni or sono. Non si tratta né di amore, né di voglia di ricominciare da zero, per lui, ma solo di bisogno di dimenticare.
Una vita tranquilla come editor in una casa editrice. Una vita che viene sconvolta da uno stalker, che lo ossessiona con manoscritti intrisi di violenza e inquietanti bigliettini sullo zerbino di casa. Ed è proprio questa minaccia a fargli incontrare di nuovo il poliziotto Clancy Sower, col quale aveva avuto un incontro veloce nel bagno di un locale gay.
Autrice
C.K. Harp è uno pseudonimo. Di una donna? Di un uomo? Non è un segreto, se cercate bene non è affatto difficile capirlo. Eppure non è importante. Perché C.K.Harp è comunque un’identità ben definita, il lato oscuro di una persona che, arrivata sulla soglia della grande distribuzione, ha deciso di mollare tutto e ricominciare dal principio facendo ciò che ama. Senza costrizioni, limitazioni, paletti di sorta. Senza correre il rischio di essere snaturata. Scrivere è una vocazione, trovare il proprio genere d’appartenenza un lusso.
E divertirsi ed emozionarsi, poi, la chiave che consente di andare avanti senza scendere a patti con la moda o i cliché.
C.K.Harp scrive LGBT, thriller in chiave omosessuale senza distinzioni tra donne e uomini. Perché siamo persone, prima che sessi. 
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/ckharpmm/

Deb[5]

Nessun commento:

Posta un commento