UNO SPLENDIDO ERRORE di Ali Novak - Recensione

domenica 4 settembre 2016

Recupero letture estive in corso, abbiate fede perché entro la settimana conto di terminare tutto! Nel frattempo con la seconda chiacchierata di oggi vi presento i fratelli Walter che ci terranno compagnia con la serie "My life with Walter's Boy" di Ali Novak.

Uno splendido errore

Titolo: Uno splendido errore
Serie: My life with the Walter Boys #1
Autore: Ali Novak
Editore: Newton Compton
Genere: Romance - NA

Sinossi
Jackie non ama le sorprese e considera il caos il suo peggior nemico. Ha capito presto che il modo migliore per ottenere un po' di considerazione da parte dei genitori troppo impegnati è quello di essere perfetta. E così si è trasformata nella figlia che chiunque desidererebbe: look impeccabile, ottimi voti a scuola, amicizie selezionate. Ma il destino ha in serbo per lei una vera e propria rivoluzione... Un terribile incidente, infatti, le porta via i genitori e Jackie all'improvviso è costretta a lasciare il suo elegante appartamento di New York per trasferirsi in un ranch in Colorado, dai Walter, i suoi nuovi tutori. E non è tutto. I Walter hanno ben dodici figli: undici maschi e un maschiaccio. Jackie si ritrova così circondata dal nemico, da ragazzi chiassosi, sporchi e invadenti che sembrano non conoscere affatto la nozione di "spazio personale". Come potrà adattarsi e andare avanti quando, per mantenere vivo il ricordo dei suoi genitori, sente di dover continuare a essere perfetta?
Recensione
«Non puoi prepararti per l’amore. Non è come prendere la patente o il diploma. È un dono. Puoi riceverlo in qualsiasi momento»

Jackie ha diciassette anni ed è sempre stata convinta che essere perfetta, seguire delle regole e impegnarsi in ciò che fa sia l'unico modo per farsi apprezzare ed essere amati. Quando la bolla di perfezione in cui è cresciuta le viene a mancare tutto crolla. Un incidente le porta via tutta la sua famiglia e pregi e difetti della sua vita vengono completamente rimessi in gioco quando viene mandata a vivere da un'amica della madre in Colorado. Portata via dal suo ambiente, spiazzata dalla convivenza con ben 11 ragazzi di età diversa che non gradiscono l'intrusione di un'estranea nella loro famiglia e la rendono oggetto di scherzi più o meno pesanti, Jackie tenta inizialmente di comportarsi come crede sia suo dovere fare, convinta sia l'unico modo per farsi accettare. Ben presto però la vita in una famiglia così chiassosa si scontra con il suo modo di vivere e, se per certi aspetti tutto questo la fa aprire e liberarsi di certi schemi, per altri la destabilizza al punto da cercare la tranquillità e la sicurezza che sente venir meno compiendo scelte sbagliate che rischiano di far soffrire non solo lei ,ma anche chi le sta accanto.

Attorno alla protagonista gravita la famiglia Walter, ogni membro con un carattere ben definito che emerge proprio "scontrandosi" con quello di Jackie. C'è il maggiore dei fratelli, più comprensivo e che la fa sentire a suo agio; il nerd buono e simpatico con il quale sentirsi tranquilli e al sicuro; i pestiferi che non vedono l'ora di coinvolgerti nelle loro malefatte; il taciturno che sembra sempre un po' fuori dal coro ma che in realtà ha solo una sensibilità diversa e da scoprire; e poi il ragazzaccio, quello che pensa gli sia tutto dovuto, il ragazzo al centro dell'attenzione che tutti vogliono conquistare.

Per Jackie una varietà di caratteri ai quali adattarsi non indifferente, e in tutto questo, oltre a cercare di superare il lutto e alle difficoltà di crescere entra anche in gioco l'amore.

«Ho visto come mi guardi quando credi che non me ne accorga. Ma in realtà io ti osservo sempre. È come…come se tu fossi la gravità e io un puntino che orbita nel tuo radar».

Vivere un sentimento tenero e caldo, capace di non creare stravolgimenti in una vita già così scombussolata, o cedere all'irruenza dell'attrazione verso qualcuno che ti fa comportare come non ti saresti mai aspettata di fare, spazzando via i principi ai quali fino ad ora avevi creduto? 

Per Jackie la scelta non è semplice.

L'autrice ha uno stile narrativo scorrevole e veloce che rende la lettura molto fluida. Riesce a caratterizzare tutti i personaggi che vengono a interagire con la protagonista in modo completo, dandoci la possibilità di conoscerli e apprezzarli o meno per ogni loro aspetto, e permettendoci allo stesso tempo di comprendere i comportamenti e le decisioni della stessa.

Ho apprezzato molto il finale del libro, nonostante sia qualcosa di lasciato in sospeso a cui spero presto venga dato un seguito, l'ho trovato molto adatto alla situazione difficile che la stessa autrice aveva creato, lasciando il tempo e lo spazio per un futuro che ci si augura ma per il quale non è ancora il momento giusto.

Una lettura che riesce a trasmettere sensazioni.

Commento

3 commenti:

  1. Ciao Deb, ho sentito parlare di questo libro, tuttavia ho rimandato la sua lettura a causa del finale. Mi auguro di leggerlo presto ma non prima di avere già il secondo romanzo sull'ereader.
    Un bacione ♥

    RispondiElimina
  2. Io spero che ci sia un seguito, il finale lascia ampio spazio alle possibilità. Non è una lettura che ho adorato, ma come dici tu è molto scorrevole e infondo molto carina

    RispondiElimina