Segnalazione “IL GIORNO PIÙ BUIO” di Tom Wood

domenica 24 luglio 2016

Oggi vi segnalo anche una recente e interessante uscita Fanucci per la collana TimeCrime.
Si tratta del quinto volume della serie “Victor l’assassino” , un sicario spietato che si muove sempre sul confine tra vita e morte.

Una storia tagliente, oscura come lo scenario che le fa da sfondo. Una trama serrata e un linguaggio cinematografico per il quinto volume della serie di Victor l’assassino.

(FILEminimizer) Il giorno più buio

Titolo: Il giorno più buio
Autore: Tom Wood
Genere: Gialli, Thriller
Serie: Victor l’assassino
Uscita: 21 luglio 2016
Prezzo: € 14,90 cartaceo / 4,99 ebook
Amazon 

(FILEminimizer) Sinossi
Si aggira come un’ombra e uccide in maniera rapida e fredda. Raven, un’elegante ed enigmatica assassina, ha sempre agito senza lasciare tracce dietro di sé, sfuggente e imprendibile. Ma questa volta ha commesso un errore: ha scelto il bersaglio sbagliato. Victor è il sicario più letale in circolazione, paranoico e senza pietà, abituato a camminare sulla linea sottile che divide la vita dalla morte, il carnefice dalla vittima. In una Manhattan inghiottita dalle tenebre di un black-out senza precedenti, tra negozi saccheggiati e scenari da apocalisse imminente, Raven e Victor giocano al gatto col topo, in una spirale viziosa che non lascia comprendere chi sia a fuggire e chi a rincorrere, e che semina il terrore tra le strade di una città spaventata e sospettosa.
Ma perché Raven vuole Victor morto? Chi agisce alle sue spalle? Forse qualcuno che ha un conto in sospeso con il sicario, o una mente deviata che sta tramando qualcosa di più pericoloso di una semplice vendetta?

 
“Pochi scrittori possono competere con l’abilità di Tom Wood nel costruire scene d’azione.”
Shots
“Questa serie diventa sempre più tosta.”
Crime Thriller Girl
“Victor è un assassino preciso ed elegante, un solitario all’ennesima potenza.”
Open Book Society
“Se amate Lee Child, rimarrete a bocca aperta leggendo questo romanzo.”
Joan's Book Reviews

 
   
Lascia un commento

Nessun commento:

Posta un commento