LE SCELTE DELLA VITA di Mary McNear - Recensione

martedì 19 luglio 2016

Oggi vi parlo di un libro romance che mi ha colpito perché parla di vita vera, di amori reali che si scontrano con le difficoltà della vita, le incomprensioni e il futuro da costruire. Un romance più adulto che però parla di due generazioni di donne nelle quali ognuna di noi si può rispecchiare.

È un libro autoconclusivo, ma fa parte della serie “The Butternut Lake Series” di cui ora sono curiosissima di leggere il precedente (I desideri nascosti del cuore).

LE SCELTE DELLA VITA

Titolo: Le scelte della vita
Autore: Mary McNear
Serie: The Butternut Lake Series #2
Genere: Romance contemporaneo
Editore: Leggereditore
Sinossi

Per Caroline e sua figlia Daisy le estati a Butternut trascorrono tra il caffè Pearl’s da gestire, le nuotate pomeridiane nelle acque del lago e la semplice quotidianità della loro piccola famiglia a due. Quest’anno però la bella stagione sembra voler riservare a madre e figlia diverse sorprese... Daisy è una ragazza studiosa e assennata, eppure il destino ha deciso di mettere sulla sua strada Will, il tipico ragazzo ribelle e sregolato da cui si è sempre tenuta alla larga ma che però, grazie alla sua vicinanza, saprà dare una svolta alla propria vita.
Caroline invece, dopo una vita dedicata esclusivamente al lavoro e alla figlia, sembra finalmente aver trovato nel quieto e posato Buster la serenità che le è sempre mancata. Ben presto però, nell’arco di una sola estate, scoprirà che vent’anni non sono bastati a cancellare dal suo cuore la passione per l’ex marito Jack, tornato a Butternut deciso a riconquistarla.
Tra incomprensioni, prime volte, desideri mai sopiti e primi palpiti d’amore, l’incontaminata cornice dei laghi del Minnesota vede ancora una volta protagoniste due donne straordinarie, appartenenti a generazioni diverse, che sperimentano, a loro modo, l’amore.
(FILEminimizer) Recensione

Un libro che parla di scelte, di addii e ritorni, di nuovi amori che nascono e fiamme che si riaccendono. Una storia in cui la vita di ogni giorno si intreccia ai sentimenti e ne diventa ostacolo, ma anche motivo di crescita e trasformazione.

Madre e figlia, due donne, due amori diversi ma forti verso due uomini che per certi aspetti si somigliano, accomunati da un passato di errori e scelte sbagliate ai quali ora cercano di rimediare.

Caroline è una donna forte, caparbia e determinata. Dopo che il marito l’ha abbandonata anni prima con una figlia piccola è andata avanti rimboccandosi le maniche, prendendo in mano la gestione del caffè Pearl’s, mettendo al centro di tutto Daisy e concentrandosi per farle avere un futuro solido. Ora, dopo anni di solitudine ha intrapreso una relazione forse un po’ troppo tranquilla, ma sicuramente basata sull’affetto e la fiducia.

Daisy ha appena iniziato il college, sta piano piano iniziando a costruire il suo futuro lontano da Butternut e dall’attività di famiglia. È sempre stata una ragazza coscienziosa, studiosa, seria e che non ha mai fatto scelte avventate o diverse da quelle che la madre si sarebbe attesa da lei.

Il rapporto tra madre e figlia è sempre stato molto stretto, hanno vissuto sole e l’una per l’altra per tanti anni e ora che si sono fisicamente allontanate continua comunque a persistere la loro complicità e l’amore che le unisce è forte e indistruttibile.

A minare i loro equilibri arrivano due uomini che si insinuano prepotentemente e improvvisamente nelle loro vite e nei loro cuori.

Jack, padre di Daisy ed ex marito di Caroline ritorna dopo anni di assenza. Tradimenti, alcol e gioco d’azzardo hanno scandito gran parte della sua vita distruggendo anche il matrimonio e l’amore di Caroline. Ora che è tornato sembra un uomo nuovo, pronto a prendere in mano la sua vita e, soprattutto, a riprendersi ciò a cui aveva rinunciato. Piano piano Jack racconterà la sua storia e tutte le decisioni e le azioni troveranno le loro motivazioni. Jack ora è un uomo determinato, con degli obiettivi, un diverso modo di dimostrare il suo amore; un padre che vuole conquistare l’amore della figlia che non ha saputo veder crescere e quello di una moglie che ha sempre amato anche se sicuramente nel modo sbagliato.

Will è uno di quei ragazzi che molti definirebbero ribelle, sicuramente non un ragazzo che alla prima impressione una madre vorrebbe accanto alla figlia. Will ha un lavoretto da meccanico che però non gli permette un futuro stabile, vive in una stanza sopra l’officina, ha un passato scolastico “movimentato”, non ha mai voluto relazioni stabili e non è mai stato ligio alle regole o si è preoccupato della morale. Sembra irrecuperabile, almeno sino a quando incontra di nuovo quella ragazza che durante le superiori si ritrovava a guardare da lontano, quella ragazza così perfetta da essere irraggiungibile per un tipo come lui; quella per la quale, forse, potrebbe cercare di migliorare.

Jack e Caroline, un passato da superare per far riaffiorare quella fiamma che ancora cova sotto il rancore e il dolore.

Will e Daisy, due ragazzi con due vite diverse che assieme sanno scambiarsi non solo amore, ma esperienze di vita che donano a ognuno un pezzetto mancante che li completa.

Riusciranno queste due coppie a superare gli ostacoli e fare la scelta giusta per arrivare alla felicità?

L’autrice ha una scrittura che trasmette delicatezza e tenerezza. Gli amori raccontati dalla McNear hanno forti radici nella realtà, molte lettrici potranno rispecchiarsi in alcuni aspetti delle due protagoniste, percepirne le sensazioni e lasciarsi andare con loro alla scoperta di un amore fatto di passione e calore, affetto sincero e complicità profonda. La scelta di usare la narrazione da un punto di vista esterno mi ha permesso di avere il quadro di tutta la situazione e anche di poter conoscere meglio tutti e quattro i personaggi.

Ho particolarmente amato Will e Daisy, per i quali l’autrice ha creato la storia dolce del primo amore, completa di batticuore e prime scoperte. Per loro il futuro è una prospettiva, un desiderio da realizzare. Devo dire però che anche Caroline e Jack mi hanno emozionato, con il loro vissuto personale e comune, con un amore che deve avere la forza e la capacità di superare delle difficoltà e dei dolori forti.

Descrizioni suggestive ma mai invasive, narrazione scorrevole e dialoghi ben strutturati completano il quadro di una lettura romantica, realistica e coinvolgente.


Lascia un commento

2 commenti:

  1. Ciao, mi sono unita ai lettori fissi del tuo blog!
    Molto carino il tuo blog, e interessante!
    Bella questa recensione, credo proprio che inserirò questo romanzo tra i libri da leggere!
    Se ti fa piacere puoi passare dal mio blog: Lettrice di Libri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Grazie di essere passata. Arrivo volentieri :)

      Elimina