ALLY ROSE: LA QUINTA VITTIMA di Morgan Cavendish - Recensione

domenica 18 ottobre 2015

Buona domenica! Oggi vi posterò due recensioni, entrambe di libri che ho decisamente apprezzato, entrambe di genere romance/urban fantasy (anche se decisamente diversi tra loro). 

Inizio subito con il primo che ho trovato estremamente originale nel suo mix di giallo, suspense e paranormal.


Titolo: Ally Rose: La quinta vittima
Autore: Morgan Cavendish
Serie: Redrock's Murders
Editore: Self Publishing
Genere: Thriller Paranormal Romance
Pagine: 337
Amazon
Sinossi
Redrock Bay, Nova Scotia. Una serie di brutali omicidi macchia di sangue le strade della città. La polizia brancola nel buio e l’Ispettore Alicia Rosslyn McPharson, contro la volontà del suo Capitano, si affida all’aiuto di una medium: un’altra vittima sarebbe dovuta morire quella stessa notte. Qualcosa, però, non va come previsto. Una donna viene uccisa, ma non è quella designata dalla veggente. Alicia, coinvolta in prima persona nella vicenda, viene così catapultata in un mondo spaventoso che le sconvolgerà la vita, popolato da creature sovrannaturali di cui ignorava l’esistenza. 
Dopo essere scomparsa per un anno senza lasciare traccia, torna dalla sua famiglia e dai suoi colleghi completamente cambiata e pronta a catturare il misterioso assassino che, nel frattempo, è tornato a uccidere. Affiancata nelle indagini da due ambigui vampiri bicentenari, da un detective privato, da una medium e da un ex partner rissoso, Alicia dovrà combattere per impedire che le strane morti continuino a susseguirsi. La lotta contro il tempo si farà serrata e, mentre il collegamento tra le uccisioni stenterà ad apparire, la protagonista dovrà districarsi tra vaghi sospetti, prove inconsistenti, amori pericolosi e rapporti perduti, tra magia, sangue e mistero fino ad una inaspettata conclusione. 

Fino a che punto puoi resistere quando il mondo intorno a te cade a pezzi e tutto quello a cui avevi creduto fino a quel momento viene messo in discussione? Un avvincente thriller sovrannaturale in cui tutti mentono e niente è come sembra.

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣
La mia opinione

Originale, coinvolgente, misterioso: un giallo miscelato al paranormal e con un tocco romance.

Questo libro, primo di una duologia, è uno dei rari libri che mi rimane impresso anche dopo un po' di tempo dalla lettura e che mi coinvolge al punto da chiedermi cosa accadrà e quando arriverà il seguito.

La protagonista, Alicia Rosslyn (Ally) è un detective della polizia che indaga su alcuni efferati omicidi avvenuti in città a opera di un serial killer, misterioso e con la peculiarità di dissanguare le sue vittime. Ciò che Ally non sa è che la sua intera esistenza sta per essere sconvolta da questo caso e l'avvicinerà a un mondo a quel mondo dal quale anche il killer proviene in maniera inaspettata. Quando ormai la sua vita è irrimediabilmente mutata, l'unico obiettivo che le rimane è trovare il responsabile delle sue condizioni. 
Ally è una donna forte, indipendente, caparbia, un'ottima detective che sa farsi rispettare dai suoi sottoposti...o almeno lo era.
Nella sua nuova vita sembra non esserci spazio per il passato e le persone che ne facevano parte. Ora Ally si ritrova accanto due vampiri, inquietanti in modi diversi ma allo stesso tempo gli unici che possano aiutarla: Yvel e Alexis.

Alexis appare freddo, distante, imperturbabile, ma sembra anche l'unico dei due vampiri a sapere gestire le situazioni, di cui potersi in qualche modo fidare. Grazie a questo Ally si sente più vicina a lui, crede possa essere l'unico in grado di addestrarla per compiere la sua missione.

Yvel invece è l'opposto: una testa calda, irruente, passionale, impulsivo, pieno di rabbia che sfoga compiendo azioni spesso crudeli. Yvel sembra mal sopportare Ally e questo, assieme a qualcosa di indefinito e inquietante che scorge in lui, fa tenere Ally alla larga, sebbene in alcune occasioni scorge in Yvel qualcosa di diverso, come se lui volesse metterla in guardia...

Anche i rapporti tra i due vampiri sono tesi. Yvel è il nipote di Alexis, ma sembra che provi odio verso lo zio per qualcosa di grave accaduto nel passato.

Tra streghe, vampiri e licantropi, pericoli inaspettati e verità nascoste, Ally prosegue le sue indagini. Ma tornare al suo vecchio lavoro significa anche ritrovare gli affetti, persone alle quali vuole bene ma a cui ora deve nascondere la sua nuova natura. Deve affrontare tradimenti, rabbia e sentimenti inaspettati che non dovrebbe e potrebbe provare, soprattutto per il vecchio amico del college e ora investigatore privato Frank, che le è sempre stato vicino e la conosce meglio di chiunque altro; oppure Adam, l'ormai ex fidanzato che sembra averla dimenticata in fretta e nel peggiore dei modi. 

Attraverso enigmi da risolvere, bugie, pericoli da combattere, vampiri e creature pericolose che sembrano odiarla, delusioni e sentimenti contrastanti, Ally saprà trovare l'assassino? E questo la porterà a trovare il suo posto nella nuova vita che è destinata a vivere?

Come vi ho detto questo romanzo mi ha totalmente convinta. La parte paranormal è qualcosa che arricchisce una trama thriller già piena di suspense e ben articolata. Non mancano colpi di scena, crimini efferati, sospetti e supposizioni che non trovano conferme.
Un giallo in cui le immagini ti scorrono davanti e di cui segui i ragionamenti vedendo sospettati ovunque, credendo di comprendere qualcosa per poi ritrovarti a dubitare. Il tutto è molto credibile nonostante la presenza di creature sovrannaturali che arricchisce la storia di altri misteri quando la protagonista, non solo scoprirà la loro presenza, ma capirà che sono sempre state più vicine a lei di quanto potesse immaginare.

Infine parliamo dell'elemento romance. Situazione decisamente ingarbugliata, sono 4 infatti gli uomini che per vari motivi e in modi diversi gravitano attorno alla protagonista. Quattro uomini e altrettanti rapporti: la delusione per l'ex, la passione e la complicità per un amico che diventa qualcosa di più, l'asservimento e il timore verso il vampiro al quale si era affidata, e infine un sentimento incomprensibile che sta sul filo dell'odio e dell'attrazione. Lo ammetto, ho già un mio preferito e spero che nel secondo volume gli avvenimenti volgano a suo favore, anche se ho qualche timore del contrario, ma non svelerò chi è!!

L'autrice ha dalla sua una scrittura semplice e diretta, e conosce l'uso dei sinonimi, cosa che permette di non trovare termini ripetuti ad appesantire il ritmo. Ho riscontrato molta cura nel trattare argomenti di ambito medico e poliziesco. I dialoghi e il ritmo sono sostenuti e costanti. La scelta di raccontare i fatti attraverso il punto di vista della protagonista ha l'effetto di far immedesimare il lettore per "vivere" le emozioni e le sensazioni che i fatti trasmettono.

Un libro che si legge tutto d'un fiato, un finale ricco di suspense...e una impaziente attesa del seguito!

La mia valutazione:  



 


8 commenti:

  1. Cavolo, 5 foglioline? Allora wishlist diretta!
    Ps. non te lo avevo ancora scritto ma ADORO il look autunnale del blog!
    <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!! Devo dire che mi piace di più della precedente grafica :-)

      Elimina
  2. Morgan é bravissima e sono sicura che é stata all'altezza anche con questo genere.

    RispondiElimina
  3. Morgan é bravissima e sono sicura che é stata all'altezza anche con questo genere.

    RispondiElimina
  4. Morgan é bravissima e sono sicura che é stata all'altezza anche con questo genere.

    RispondiElimina
  5. caspita! romanticismo, suspense, thriller, aggiungiamoci che mi piace lo stile di Morgan, insomma, devo leggerlo!! ;)

    RispondiElimina
  6. In WL da un po' finirà sul Kindle questa sera :) bacioni

    RispondiElimina
  7. Grazie per la splendida recensione e le belle parole :)
    Sono felice che il romanzo piaccia!

    RispondiElimina