FOLLIE D'AMORE di Sergio De Tomi - Recensione

mercoledì 5 agosto 2015


La recensione di oggi è dedicata a un libro che mi ha catturata per l'originalità e la capacità di spiazzarmi più volte durante la lettura, non permettendomi mai di "adagiarmi" su qualche certezza.

FOLLIE D'AMORE

Titolo: Follie d'Amore
Autore: Sergio De Tomi 
Autoconclusivo
Editore: Self Publishing
Genere: Narrativa Contemporanea 
Pagine: 127
Amazon
Sinossi
Andrea è un ragazzo giovane e solitario. Durante il suo tipico turno di lavoro come cameriere conosce una ragazza; il suo nome è Jane, modella affascinante della quale si innamora perdutamente. Per conquistarla finge di essere tutt'altro che se stesso, e ciò lo condurrà a compiere atti dalle conseguenze disastrose. Tutto sembra perduto fino a quando un uomo, il quale afferma di chiamarsi Protettore, gli offre un viaggio nel tempo come seconda chance per rimediare ai suoi errori. Andrea non ha nulla da offrirle, se non il suo cuore più puro. Riuscirà nella sua impresa? 

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣
La mia opinione

Un romanzo che mi ha sorpreso per la trama originale e i colpi di scena inaspettati. Un finale che lascia aperte diverse possibilità che il lettore può immaginare a suo piacimento, proprio come il destino si crea attraverso le scelte effettuate da ognuno di noi.

"Certo che era la seconda volta nell'arco di due giorni che si sentiva ripetere quella massima: sii l'artefice del tuo destino..."

Il tema delle scelte e delle loro conseguenze è qualcosa che intriga sempre. Chi non ha visto Sliding Doors almeno una volta? Chi non si è mai domandato "e se avessi..." sperando di avere l'occasione di modificare scelte ritenute sbagliate del passato? Questo libro propone proprio il tema del destino e di come questo possa cambiare in seguito ad una sola decisione presa, ma lo fa in maniera particolare, riuscendo a compiere la difficile impresa di sorprendere il lettore quando ormai credeva di aver capito tutto.

Conosciamo Andrea, il protagonista di questa storia, quando la sua vita ha intrapreso una via particolare e pericolosa, a causa proprio di una "follia" fatta per amore; ma ora, quando ormai sembra tutto perduto, ha la possibilità di rimediare. Un individuo strano gli si presenta, una sorta di Angelo Custode leggermente oscuro le cui reali intenzioni non sono ben chiare, che gli consente di tornare indietro nel tempo a quel momento in cui per Andrea è cambiato tutto, concedendogli l'occasione per compiere una scelta diversa. 

Attraverso i ricordi prima, e il tuffo nel passato successivamente, il lettore comprende come Andrea sia stato un ragazzo normale, abitudinario, forse con una vita un po' piatta, scandita dai turni di lavoro come cameriere e dalla solita routine quotidiana. Non ha amici con cui condividere le giornate, non ha un'auto perché non viaggia abbastanza per ritenerla necessaria. Poi improvvisamente incontra una ragazza che gli ruba il cuore, e il suo animo romantico lo porta a cambiare per poterla prima conoscere, e poi conquistarla malgrado i mondi diversi a cui appartengono: sarà in grado Andrea di mostrarsi per ciò che è accettandone le conseguenze, anche se questo significasse non conquistare la ragazza che ama


"Tutto è reale, anche le cose irreali, dipende solo da che prospettiva le guardi."

L'autore racconta questa storia particolare rendendola credibile. La scrittura è semplice e diretta, scandita da piccole pillole di saggezza che si adattano al tema trattato; la narrazione in terza persona dal punto di vista del protagonista è scandita da momenti di dialogo che rendono la lettura meno pesante. L'inizio è leggermente più lento, molto ricco di descrizioni di luoghi e fatti, che hanno comunque lo scopo di comprendere meglio il carattere e la vita del personaggio principale. La trama è intessuta in modo intrigante e le sorprese per il lettore non mancano, riuscendo a tenerlo incollato fino all'ultima pagina.

Un libro originale con un tocco di magia, ma molto realistico e che porta alla riflessione.


La mia valutazione:    CUORECUORECUORECUORE 


4 commenti:

  1. Io adoro crogiolarmi negli 'e se' non perché non sono contenta delle scelte fatte, ma perché mi affascina pensare che anche una cosa piccolissima possa cambiare tutto! Finisce in wishlist, baci <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa che dovrai leggerlo presto ;) Un bacio

      Elimina
  2. :) anche a me era piaciuto molto proprio per com'è strutturato.. lieta sia stato apprezzato anche da te, che del Romance sei una intenditrice. ^_^ Attendiamo allora anche il futuro parere della Libraia ;)

    RispondiElimina
  3. Felicissimo ti sia piaciuto e...aspetto con molta curiosità il parere de La Libraia! :)

    RispondiElimina