ATTRAVERSO L’OBIETTIVO di Elle Caruso - Recensione

domenica 9 agosto 2015


Ed eccoci all’ultima recensione, poi da domani il blog si prende una lunga pausa, ci rileggiamo dopo il 23/08.
Finiamo in bellezza con un romance che per certi aspetti mi ha fatto arrabbiare, ma allo stesso tempo é riuscito a stupirmi tenendomi incollata fino alle ultime righe.
 
Attraverso l'obiettivo

Titolo: Attraverso l’obiettivo
Autore: Elle Caruso

Autoconclusivo
Editore: Self Publishing
Genere: Romance
Pagine: 374
Amazon
Sinossi

New York: una bufera di neve ha temporaneamente mandato in tilt il traffico aereo e sia Lexie che William si ritrovano bloccati all'aeroporto John F. Kennedy, in attesa di ripartire. Lexie è una fotografa in carriera, in partenza per Chicago, William è il manager di un’importante società informatica, di ritorno dall'Italia. I due si incontrano per caso e le poche ore che passano insieme bastano a far scattare tra loro una scintilla d’intesa, destinata ben presto a trasformarsi in una storia d’amore da favola. Ma proprio quando tutto sembra andare a gonfie vele, il passato fa improvvisamente irruzione nelle loro vite e le loro esistenze prendono strade differenti: entrambi si ritroveranno a dover fare scelte difficili, a fare i conti con sentimenti contrastanti e a mettere in dubbio le loro certezze.
Ma dove li porterà tutto questo? La loro storia avrà un’altra possibilità o il destino ha in mente per loro programmi diversi?

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣
La mia opinione
 "Innamorarsi è difficile, perché quando ami qualcuno gli regali il tuo cuore, e a volte potrebbe esserti restituito a pezzi e lasciarti addosso solo una profonda cicatrice. Alla fine, però, con l’amore è un po’ come con i tacchi a spillo: anche se fanno male, non se ne può fare a meno.”

La vita è fatta di attimi, di occasioni perse e colte in grado di cambiare il proprio destino e stravolgerlo in modi inaspettati. Un romanzo che fa interrogare il lettore sulle scelte e le decisioni che si prendono, passaggi obbligati per trovare ciò che si desidera.

Lexie è una fotografa di successo nel pieno dell’ascesa della sua carriera. La sua passione per la fotografia ha scandito tutta la sua vita, è attraverso l’obiettivo della sua macchina fotografica che riesce a cogliere le emozioni e l’anima delle persone. Lexie però, sente che qualcosa le sfugge, il suo lavoro l’assorbe completamente, tanto da perdere di vista gli affetti e l’amore. È indipendente, libera, ma ha bisogno di qualcosa di diverso. 

Anche Will viaggia spesso per lavoro. È il manager di un’importante azienda che ha contatti in tutto il mondo, bello, sicuro di sé e un vero play-boy che salta da una storia all’ altra senza sensi di colpa. Dentro di sé però cerca qualcosa, spera di incontrare quell’ amore che conosce solo per sentito dire, l’unica cosa che sarebbe in grado di cambiarlo e farlo diventare l’uomo romantico, passionale e fedele che è capace di essere. 

Il destino fa incontrare Will e Lexie proprio in un aeroporto e, complice una nevicata, si conoscono, o per meglio dire si “riconoscono”. Il loro colpo di fulmine è naturale e spontaneo, l’amore che nasce dolce e appassionato , e sembra che nulla posso scalfirlo. Il passato però ritorna, e a volte nel modo più brusco. Will e Lexie si allontanano nella maniera peggiore e nelle loro vite entrano in gioco anche altre due persone, Emma e Jamie.

Emma, l’italiana dedica alla carriera, ambiziosa e desiderosa di ottenere quel che vuole al punto di infischiarsene dei sentimenti altrui ed usare qualsiasi mezzo in suo possesso. 
Jamie, amico d’infanzia di Lexie, è dolce, premuroso, simpatico e sfrontato,  capace di una complicità e di un’empatia particolare che colpiscono e non lasciano indifferenti.

Scelte sbagliate, azioni irresponsabili e bugie diventeranno ostacoli, ma anche occasioni per arrivare all'Amore vero.


Questo libro è stato in grado di sorprendermi, quel finale che credevo scontato e che in un certo senso anelavo non è arrivato, lasciandomi allo stesso tempo con un senso di tristezza ma anche di soddisfazione. Ho amato i protagonisti,  per ogni loro caratteristica e per la loro umanità, fatta di incertezze e di sensazioni. Ho apprezzato anche l’ambientazione, la fredda New York e il caldo sole della Florida, che sembrano richiamare anche gli aspetti degli amori narrati.

L’autrice è al suo primo lavoro e, nonostante qualche incertezza nella parte dell’ editing e la scelta di dare spazio ad alcuni personaggi a mio parere non utili al fine della storia, riesce a travolgere il lettore di sensazioni, coinvolgendolo nelle sofferenze dei suoi personaggi e sorprendendoli con colpi di scena che movimentano una trama solo all’ apparenza scontata. I dialoghi e le descrizioni sono ben scritti ed equilibrati, e la scelta dei punti di vista alternati risulta azzeccata, e permette al lettore di comprendere gli avvenimenti, le scelte e i sentimenti in gioco. 

Una storia d'amore, ma anche il racconto di un percorso di vita scandito da scelte dolorose che graffiano il cuore e coincidenze che sembravano scritte.

Un romanzo a quattro voci, in cui i punti di vista si alternano e incrociano creando una storia d’amore che sa emozionare e scaldare il cuore.

La mia valutazione:    CUORECUORECUORECUORE




3 commenti:

  1. sembra carino *.* ah, l'incontro in aeroporto mi ricorda qualcosa :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sai , anche a me...forse ho un debole per gli aeroporti ;-)

      Elimina
  2. L'incontro mi ricorda un po' un libro che avevo amato: "La probabilità statistica degli amori a prima vista"... Comunque "Attraverso l'obiettivo" mi attira :) ci faccio un pensierino! Un bacio

    RispondiElimina