2° Tappa Blogtour "TI PRESENTO IL MIO EX" di Valeria Angela Conti - LA PROTAGONISTA

giovedì 5 marzo 2015





Ti presento il mio ex - Valeria Angela Conti

Buongiorno a tutti!
Oggi il blog inizia presto la sua attività, infatti sono felice di ospitare la seconda tappa del blogtour organizzato dalla CE Libro Aperto International Publishing per presentarvi il chick-lit di Valeria Angela Conti "Ti presento il mio ex". 
Prima di passare alla mia tappa vera e propria lasciate che vi accenni brevemente la mia opinione sul libro, perché l'ho appena concluso e mi è piaciuto moltissimo.


"Questo è uno di quei libri che riesci a leggere in una serata perché una volta iniziato non puoi fare a meno di chiederti chi sceglierà Lauren, e allora ti tuffi nella sua storia e ti senti parte dei suoi pensieri e delle sue emozioni. L'autrice riesce, attraverso un linguaggio semplice e il POV della protagonista, nonché qualche espediente tragicomico, a raccontare una storia che potrebbe essere quella di molti, una storia in cui immedesimarsi. Più volte durante la lettura mi sono ritrovata a sorridere, arrabbiarmi con questa o quel personaggio, ma soprattutto a riflettere su quanto spesso la nostalgia per un passato che avremmo voluto diverso rischi di compromettere la felicità di un presente e un futuro che abbiamo a portata di mano."

Ma ora passiamo al mio compito, cioè quello di presentarvi la protagonista Lauren. La storia è completamente raccontata dal suo POV, a parte un piccolo capitolo finale che personalmente ho amato in cui sarà il "prescelto" a raccontarsi.
images
"Non molto alta, occhi grandi di un azzurro scuro e torbido come il cielo d’inverno e capelli scuri che non vogliono stare mai in ordine”

Chi è Lauren? E’ una giovane donna “normale”, lavora come insegnante di disegno per i bambini e ama quello che fa, così come ama il fidanzato che sta per sposare…o almeno questo è ciò che lei crede fino a quando non incontra casualmente il suo “Ex”, quello con la “E” maiuscola.
Lauren è in gamba nel suo lavoro, nel quale riversa gran parte di sé stessa, è il suo rifugio, quando lavora riesce per un momento a “staccare” la spina dai pensieri e dalle preoccupazioni. Ha carattere, è una buona amica (forse anche troppo…), é leale e determinata, ma è anche una donna sentimentale, dolce, per certi aspetti ingenua al punto a volte di non accorgersi dell’evidenza, forse proprio per evitare di soffrire di nuovo. Perché ha sofferto , e tanto. Ha conosciuto quel tipo d’amore che ti toglie il respiro con un solo sguardo, ti fa fremere per una carezza e ti contorce lo stomaco per la necessità dell’altro. Poi tutto è improvvisamente finito e lei si ritrova a fare i conti con una sofferenza che rischia di distruggerla, perché non ci si può rassegnare facilmente a perdere qualcosa che credevi speciale e destinato al “per sempre”. E proprio come ogni donna comune farebbe in questa situazione si lascia andare a questo dolore, ancorata alla speranza e, mentre i giorni e i mesi passano, a un certo punto deve trovare dentro di sé il coraggio per riprendere in mano la sua vita.

“Quando vedi le stagioni che ti salutano dalla finestra, mentre tu stai a casa a nascondere la testa sotto il cuscino, capisci che non puoi andare avanti così. Ed io per fortuna l’ho capito” 

E Lauren è coraggiosa, al punto di dare un taglio netto e buttarsi in una nuova vita e in un nuovo amore. Purtroppo però è difficile dimenticare, soprattutto quando il passato si ripresenta più vivo che mai e in lei riemergono forti le stesse sensazioni vissute.  E’ in questa situazione che si capisce quanto, nonostante abbia cercato di ricostruirsi attraverso una nuova storia, in realtà dentro di sé quel senso di vuoto e di speranza non l’abbia mai abbandonata. Lauren ha creduto di andare avanti con la sua vita, ma in realtà non ha potuto chiudere veramente con il passato perché le sono mancate le motivazioni per la perdita, e quindi ha inconsciamente chiuso una piccola porta del suo cuore non permettendosi di lasciarsi andare totalmente. Sembra affrontare il rapporto con il suo futuro marito con il freno a mano tirato, in lui cerca sicurezza e stabilità, mancando un po’ di passionalità.

Saprà essere abbastanza forte da superare le sue paure e l’insicurezza che l’esperienza le hanno lasciato? Saprà finalmente lasciarsi andare e scegliere il vero amore?

Questo sta  a voi scoprirlo, io posso solo dirvi che ve lo consiglio assolutamente, soprattutto se amate i libri in cui trovare spunti di riflessione conditi di un pizzico di leggerezza e qualche sorriso.

Per qualsiasi curiosità, domanda o solo per dare la vostra opinione vi invito a lasciare un commento. Mi occuperò di girare direttamente le domande alla CE in modo che l'autrice stessa possa rispondervi.

6 commenti:

  1. Mi è piaciuto sia il tuo commento sia la protagonista sono curiosa di conoscere gli altri due protagonisti, spero che le altre tappe del tour raccolgano le mie curiosità.
    condiviso su
    https://twitter.com/streghetta6831/status/573423281711255552
    https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10203957533514511?pnref=story
    https://www.pinterest.com/pin/566609196844927193/
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/9LJhA7eueED

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stefania! Farò presente la tua curiosità sui protagonisti maschili.Per quello che mi riguarda posso dirti che li ho amati e odiati in certi momenti a turno...e poi attenta perché non tutto è come sembra!

      Elimina
  2. Mi piace la protagonista! E con le tue bellissime parole mi fai venire ancora più voglia di leggere il libro <3 Mi piacerebbe sapere di più anche sugli altri personaggi ^_^
    Che dire...alla prossima tappa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roby! Mi raccomando se leggi il libro poi fammi sapere cosa ne pensi :-)

      Elimina